Scopri VitaVi: integratori alimentari per il tuo benessere!

donna fertile
Home
Come funziona la fertilità femminile e i consigli per sostenerla
Benessere

Come funziona la fertilità femminile e i consigli per sostenerla

Entriamo nel dettaglio della fertilità femminile, un universo tanto vasto quanto affascinante e scopriamo assieme come sostenerla nel migliore dei modi.

Silvia Chiafele
Silvia Chiafele
Pubblicato il: 8/4/2022
5 min.

Cosa significa essere fertile per la donna?

Al contrario di quello che riguarda la sfera della fertilità maschile, quella femminile è particolarmente legata al fattore temporale. In altre parole, la fertilità di una donna si misura dalla comparsa della prima mestruazione (menarca) alla scomparsa del ciclo mestruale, che coincide con l’inizio della menopausa.

Si capisce da ciò, che la fertilità femminile è strettamente connessa al ciclo mestruale, il quale presenta giorni più o meno fertili in base al periodo del mese.

Più nel dettaglio, il ciclo mestruale presenta una fase ovulatoria, in cuil’ipofisi produce LH, l’ormone luteinizzante fondamentale per il corretto funzionamento delle gonadi femminili e maschili. In questa fase, il follicolo diventa corpo luteo, una ghiandola endocrina temporanea che produce progesterone. È questo il periodo più fertile per una ragazza, che coincide circa in 5 giorni al mese.

Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
V / Essential Donna
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Fai il pieno di Vitamine e Minerali e ritrova l'equilibrio. Stop al malessere!

I fattori che incidono sulla fertilità femminile

Come si può ben immaginare è con il principio della menopausa che i follicoli risultano meno sensibili ai segnali ormonali e vi è una progressiva riduzione del patrimonio follicolare.

Questo significa che verso i 50 anni la curva della fertilità femminile scende, mentre incrementa la percentuale di ovociti con alterazioni cromosomiche e il deterioramento funzionale dell’utero. È anche vero che la riduzione delle cellule uovo (che sono circa 500) può iniziare già a partire dai 30 anni, fino a subire un calo significativo dai 40 anni.

Purtroppo, durante il periodo che anticipa la menopausa si registra anche un aumento di rischio di contrarre patologie come l’endometriosi e i fibromi, che abbassano ulteriormente la fertilità in una donna.

V / Essential Donna 45+
V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Per il tuo benessere anche a 50 anni riparti con l'integratore giusto!

Tuttavia, tra i fattori che abbassano la fertilità femminile o che addirittura potrebbero portare ad infertilità, non vi è solo l’avanzare dell’età, ma anche:

  • fumo, vizio che nelle donne spesso è causa di menopausa in anticipo;
  • obesità e problemi di colesterolo alto, o eccessiva magrezza;
  • scorrette abitudini alimentari con diete povere di nutrienti necessari alla fertilità della donna, in primis la carenza di acido folico. Pure il malassorbimento di nutrienti, come nella celiachia, avrebbe mostrato una correlazione con la fertilità nei casi di diete prive di glutine non curate a dovere. A differenza di altre sindromi da malassorbimento, infatti, nella celiachia le alterazioni endocrine sono più marcate.
  • fattori ambientali come la luce artificiale. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Fertility and Sterility, l’esposizione alla luce artificiale di notte può abbassare la produzione di melatonina, l’ormone del sonno che però influenza anche la salute riproduttiva, proteggendo le uova dai danni dei radicali liberi;
  • sedentarietà o eccessiva attività fisica, che potrebbe far scendere troppo l’indice di massa corporea;
  • stress prolungato in particolare quando si sta provando ad avere un bambino. Le donne vittime di stress sono risultate meno fertili durante l'ovulazione in numerosi studi.
  • squilibri ormonali. Soprattutto la tiroide rappresenta la chiave per il corretto funzionamento del metabolismo e influenza la capacità di concepire.
  • alcuni farmaci. Antidepressivi e stabilizzatori dell’umore possono influire sulla fertilità.
  • patologie acute e croniche della sfera riproduttiva. Tra le donne sono in particolare aumento i fibromi uterini, l’endometriosi, le alterazioni tubariche, le malattie infiammatorie pelviche, le alterazioni ormonali.
  • infezioni sessualmente trasmissibili, derivanti da infezioni batteriche (clamidia, gonorrea e sifilide), herpes, HIV, epatite B.

I consigli per aumentare la fertilità di una donna

Visti i fattori che possono abbassare la fertilità femminile, si può ricorrere a specifici metodi per stimolarla a partire dai nutrienti essenziali per il benessere riproduttivo, fino ai consigli per uno stile di vita più sano. Ma nel concreto, cosa aumenta la fertilità femminile? Lo scopriamo qui.

1. Dieta per aumentare la fertilità femminile

Esistono degli alimenti per la fertilità femminile che non dovrebbero mai mancare in una dieta sana. Stiamo parlando di cibi come:

  • pesce azzurro e frutta secca, ricchi di Omega 3, i grassi essenziali che regolano l’attività nervosa e favoriscono la produzione di ormoni. Gli Omega 3, inoltre, stimolano il flusso di sangue verso gli organi produttivi e difatti sono spesso la componente vincente dei cibi afrodisiaci, insieme allo zinco e alcune vitamine.
  • cereali integrali (pane, pasta, riso), che contengono acido fitico, lignani, vitamine e selenio. Essi vantano proprietà antinfiammatorie ed effetti benefici sul metabolismo del glucosio e aiutano a migliorare la fertilità.
  • frutta e verdura. Possibilmente è bene scegliere alimenti freschi e biologici per non incorrere sugli effetti nocivi dei pesticidi che influenzerebbero la fertilità femminile e maschile. Le verdure a foglia verde scuro (spinaci, bieta, rucola, broccoli), poi, contengono buone quantità di acido folico, indispensabile per la salute riproduttiva della donna. Le verdure, come pure la frutta secca, hanno anche un alto contenuto di polifenoli, delle sostanze antiossidanti che fanno bene alle cellule.
  • carne magra e proteine vegetali (legumi) per il giusto apporto di ferro.

2. Integratori per la fertilità della donna

Quando una donna è fertile, è bene che stimoli in modo adeguato gli ormoni e che li preservi da eventuali carenze nutritive o scorrette abitudini di vita. Ed è qui che entra in gioco il ruolo della supplementazione alimentare.

Quindi, a cosa servono gli integratori per le ragazze che sono in età fertile e che vorrebbero una gravidanza? Per queste donne è consigliata l’assunzione di integratori alimentari a base di acido folico, molto spesso insufficiente se dipendente unicamente dalla dieta.

cicero-fertilità

Come spiega il Prof. Arrigo F. G. Cicero, Presidente della Società Italiana di Nutraceutica e membro del Comitato Scientifico di VitaVi, l’acido folico è una delle vitamine più importanti per una donna in età fertile o che si trovi in una gravidanza. Infatti:

“aiuta a prevenire i problemi legati all’anemia e contribuisce alla riproduzione cellulare anche del bambino che si sta aspettando”.
Prof. Arrigo F. G. Cicero, Presidente della Società Italiana di Nutraceutica e membro del Comitato Scientifico di VitaVi.

È importante assumere questo micronutriente nella sua forma immediatamente disponibile all’utilizzo da parte dell’organismo femminile. Per questo VitaVi utilizza l’innovativo folato Quatrefolic®, una forma di vitamina B9 alternativa all’acido folico, altamente biodisponibile e facilmente assorbibile, tanto da risultare vincitore del Most Effective Strategic Product Development ai Nutraceutical Business & Technology (NBT) Awards 2011.

Accanto all’acido folico ci sono altre vitamine particolarmente utili per le donne in età fertile. Stiamo parlando, ad esempio, del ferro, dello zinco e della vitamina D, ingredienti che sono contenuti proprio nella formulazione dell’integratore donna V / Essential di VitaVi. Con tale supplementazione si possono sostenere le necessità tipiche delle donne in periodo fertile: il ferro è in grado di regolare l’ovulazione; lo zinco previene gli squilibri ormonali e i problemi di funzionalità ovarica; la vitamina D e il folato contribuiscono al normale sviluppo del bambino.

Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
V / Essential Donna
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Fai il pieno di Vitamine e Minerali e ritrova l'equilibrio. Stop al malessere!

Quando, invece, la curva della fertilità femminile inizia a scendere, anche le esigenze di corpo e mente cambiano: dai dolori del ciclo mestruale si passa agli effetti della menopausa e l’attività degli ormoni rallenta. È in quest’ottica che è fondamentale conoscere il ruolo degli integratori dopo i 50 anni e dei benefici che essi possono portare al benessere generale della donna.

Proprio nel integratore per donne over 45 si trovano i micronutrienti essenziali per combattere i sintomi della menopausa e riequilibrare l’attività ormonale. Il folato continua ad essere fondamentale per dare il giusto supporto immunitario, così come la vitamina D e lo zinco. Inoltre, sono presenti l’estratto di salvia e il luppolo, particolarmente indicati per contrastare le vampate di calore, le sudorazioni, le difficoltà di digestione ed altri effetti della menopausa.

V / Essential Donna 45+
V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Per il tuo benessere anche a 50 anni riparti con l'integratore giusto!

3. Stile di vita sano

Curare le proprie abitudini è un punto fondamentale per stare bene con sé stessi e aumentare la fertilità femminile. Ecco alcuni pratici consigli da tenere in considerazione:

  • smettere di fumare e di circondarsi di fumo passivo. Nel giro di un anno, il livello di fertilità può ritornare alla normalità, scongiurando problemi di concepimento, oltre che di salute.
  • bere poco caffè e limitare l’alcol.
  • trovare il proprio peso forma ideale, obiettivo che si può ottenere non solo seguendo alcuni consigli per dimagrire se si è in sovrappeso, ma anche dei metodi per mettere su peso in modo sano se si è eccessivamente magri. A ciò si collega anche l’adeguata attività sportiva. I benefici dello sport sono noti, ma altrettanto importante è non esagerare andando oltre i propri limiti.
  • evitare di stare davanti agli schermi di pc, telefono e tablet nelle ore prima di andare a dormire. In questo modo, si preserva la produzione di melatonina e la fertilità, si abbassano i problemi legati all’insonnia, si mantiene la capacità visiva e si riparano le cellule (compresi gli ovuli) dallo stress ossidativo, cui sono associati casi più frequenti di endometriosi, sindrome dell’ovaio policistico e infertilità.
  • riparare lo stress con degli esercizi di meditazione o di yoga per ritrovare la pace dei sensi, soprattutto quando si è in cerca di una gravidanza. Anche una buona camminata all’aperto può migliorare l’umore e contemporaneamente aiutarti ad assumere più vitamina D.
  • eseguire periodicamente dei controlli di salute, sia per scongiurare l’effetto di quei farmaci che ostacolano l’attività degli ormoni, sia per giocare d’anticipo su alcune malattie e prevenirle.

Ogni donna vive la sua fertilità in modo soggettivo: potrebbe avere un ciclo regolare o irregolare; combattere contro i dolori mestruali o avere problemi di concepimento e con l’avanzare dell’età pure la produzione di ormoni rallenta, incidendo sull’attività riproduttiva.

Per aiutare la fertilità femminile è allora importante prendersi cura di sé, scegliendo la migliore integrazione alimentare per sostenere le esigenze femminili durante tutta l’età fertile e seguendo questi altri consigli per uno stile di vita più sano.

I nostri integratori Donna:
Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Multivitaminico per il benessere femminile dai 20 anni in su

V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Integratore per il benessere delle donne dai 45 - 50 anni in su

Chi siamo? VitaVi!

Offriamo integratori alimentari e prodotti beauty per il tuo benessere fisico e mentale. Mettiamo la tua esperienza al centro e per questo siamo alla costante ricerca di soluzioni innovative per offrirti prodotti d’eccellenza, senza compromessi.

Scopri i prodotti

FONTI

Vincenzo Calia, Periodo fertile: cos’è e come si calcola?, Uppa, 01 Ottobre 2019

Rooney KL., Domar AD., The relationship between stress and infertility, Dialogues Clin Neurosci., 2018

Practice Committee of the American Society for Reproductive Medicine, Smoking and infertility: a committee opinion, Fertil Steril, Settembre 2018

Moleski SM., Lindenmeyer CC., Veloski JJ., Miller RS., Miller CL., Kastenberg D., DiMarino AJ., Increased rates of pregnancy complications in women with celiac disease, Ann Gastroenterol, Aprile-Giugno 2015

Chiu YH., Karmon AE., Gaskins AJ. et al., Serum omega-3 fatty acids and treatment outcomes among women undergoing assisted reproduction, Hum Reprod., 2018

Moodymonth, A Guide To Female Fertility Vitamins, 18 Marzo 2021

Nutraceuticals World, Quatrefolic, 20 Giugno 2011


Articoli correlati

Prova i nostri integratori

torna su