cioccolato cibo afrodisiaco
Home
20 alimenti afrodisiaci: risveglia la passione non solo a San Valentino
Alimentazione

20 alimenti afrodisiaci: risveglia la passione non solo a San Valentino

Per accendere una serata monotona o risvegliare un torpore emotivo scegli i migliori cibi afrodisiaci e abbandonati alla giusta dose di immaginazione.

Silvia Chiafele
Silvia Chiafele
Pubblicato il: 4/2/2022
6 min.

L’essere umano è da sempre seguace dell’edonismo, c’è chi lo ammette e chi lo nasconde, ma in fin dei conti chi non vorrebbe trovarsi nel romanzo di D’Annunzio e vivere ogni istante con immenso Piacere? Ma il godimento, l’amore, la gioia immediata non sono nate con Il Vate, sono tutte realtà che la nostra esistenza ricerca spontaneamente, da millenni, anche grazie a specifiche sostanze afrodisiache.

Cosa si intende per cibi afrodisiaci

Quando si parla di “afrodisiaco” non stupisce come il termine derivi proprio dalla dea greca dell’amore, Afrodite (Venere per gli Antichi Romani), significando letteralmente “di Afrodite”. Con il passare del tempo il nome si è associato alle cose più materiali, indicando qualsiasi sostanza sia in grado di eccitare lo spirito e stimolare l’impulso sessuale. Afrodisiaco può essere quindi un oppiaceo, una bevanda, un’erba naturale e anche il cibo.

E proprio per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, poco importa se la scienza si ritrova divisa, perché quello che più conta è che quando assumiamo alimenti afrodisiaci, ci sentiamo davvero più in fermento e miglioriamo l’autostima verso le nostre capacità. Per un effetto placebo, infatti, percepiamo l’efficacia della pietanza afrodisiaca perché la consumiamo con convinzione. D’altronde lo stesso desiderio sessuale sfrutta due componenti, quella fisica legata ad aspetti metabolici, e quella psichica, in cui sono gli stati emotivi ad avere la meglio. I cibi afrodisiaci fanno leva su entrambe le facce, perché per prima cosa scatenano la fantasia e l’immaginazione; dopodiché agiscono sulla parte fisiologica, attivando i circuiti vascolari e migliorando, di conseguenza, anche il rapporto sessuale.

I cibi afrodisiaci, poi, devono la loro fortuna ad alcuni nutrienti contenuti al loro interno, primi fra tutti i sali minerali quali zinco, magnesio e potassio, e alcune vitamine come la vitamina C, la vitamina D, la vitamina B12 e la vitamina B9. Nutrienti, questi, che si trovano anche nel nostro multivitaminico uomo 45+ e nell’integratore per donne dai 45 anni, quando l’attività sessuale può risultare compromessa dai cambiamenti ormonali. E si trovano pure nell’integratore per gli uomini più giovani e nel multivitaminico per donne sui 20 anni, quando è importante preservare e tenere a bada l’attività ormonale.

Scopri la linea V / Essential
Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Multivitaminico per il benessere femminile dai 20 anni in su

V / Essential Uomo
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.8

Multivitaminico per il benessere maschile dai 20 anni in su

V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Integratore per il benessere delle donne dai 45 - 50 anni in su

V / Essential Uomo 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Integratore per il benessere degli uomini dai 45 - 50 anni in su

Elenco dei principali alimenti afrodisiaci

Gli alimenti afrodisiaci se non hanno la scienza dalla loro parte, possono contare almeno sull’opinione popolare che si è tramandata per secoli e che ha messo in lista alcuni dei cibi più appropriati per stimolare la passione e la libido, anche dall’effetto (dicono) immediato!

Ecco i più potenti cibi afrodisiaci:

  • Aglio. Questo è uno dei più popolari cibi afrodisiaci al mondo, tanto da aver visto un incremento delle vendite negli anni passati in sostituzione dei farmaci per potenziare la funzione sessuale maschile. Di vero c’è di sicuro che tra le proprietà dell’aglio vi è quella anticoagulante, che garantirebbe un miglior afflusso sanguigno. Per quanto riguarda l’odore non proprio amato da tutti, diremmo de gustibus.
  • Anice. Se hai sempre usato l’anice come spezia per preparare delle tisane per sgonfiare la pancia, perché capace di placare il gonfiore addominale, devi sapere che masticare i suoi semi è considerato un metodo fai da te per dare nuova vita ai desideri sessuali. E perché non abbinare l’anice alla curcuma, un’altra spezia dalle proprietà afrodisiache?
  • Ashwagandha. Questa speciale erba dell'Ayurveda è stata impiegata per secoli con lo scopo di tonificare il corpo e mantenersi giovani; è tra l’altro ritenuta dalla tradizione popolare indiana uno stimolante sessuale utile per risvegliare la libido di lei e di lui.
  • Asparago. Vuoi per il suo aspetto, vuoi per i suoi nutrienti (potassio, acido ascorbico, carotenoidi e alcune vitamine del complesso B) è da sempre considerato un cibo afrodisiaco.
  • Avocado. Dagli Aztechi ci arriva la tradizione popolare di associarlo ai testicoli, per via della sua forma. In effetti, grazie all’acido folico contenuto all’interno di questo frutto, l’avocado accrescerebbe la produzione di testosterone e al contempo influenzerebbe positivamente la libido di uomini e donne. È davvero un frutto afrodisiaco unisex!
  • Caviale. Oltre al fatto che ogni cibo costoso psicologicamente stimola il desiderio sessuale (vedi anche il tartufo), c’è di fatto che il caviale contiene buone quantità di zinco, essenziale per la formazione di liquido seminale negli uomini.
  • Cacao e cioccolato. È già nota la capacità del cioccolato di migliorare l’umore, grazie allo stimolo di serotonina; allo stesso modo, ma forse con un approccio più psicologico che scientifico, il cacao e suoi derivati sarebbero degli afrodisiaci naturali, perché donerebbero energia e migliorerebbero la concentrazione.
  • Cipolla. Simile all’aglio, questo ortaggio sembra essere in grado di aumentare la produzione di testosterone nell’uomo per via di alcuni meccanismi che genera nell’organismo, tra cui l’incremento della produzione dell'ormone luteinizzante, un ormone prodotto dall’ipofisi che regola il corretto funzionamento degli organi genitali maschili e femminili.
  • Melograno. Frutto ricchissimo di polifenoli, utili a rilassare i vasi sanguigni, migliora la circolazione anche verso gli organi genitali.
  • Noce moscata. Meglio se abbinata ai chiodi di garofano, questa spezia avrebbe il beneficio di risvegliare la libido e di riparare i disturbi sessuali maschili.
  • Ostriche e altri molluschi (vongole, capesante, ecc.) oltre ad essere alimenti ricchi di ferro, sono anche abbondanti di zinco, vitamina D e vitamina B12, tutti nutrienti che migliorano le funzioni sessuali e che, in caso di carenza, aiutano ad aumentare i livelli di testosterone, presentandosi come appropriati alimenti afrodisiaci per l’uomo.
  • Peperoncino. Non è solo un modo di dire “essere piccante”! A quanto pare, gli uomini che consumano con maggiore abitudine cibi piccanti hanno il livello di testosterone più alto, probabilmente in quanto il piccante aumenta il flusso sanguigno nelle varie parti del corpo (anche quelle basse).
  • Polenta. Questo piatto povero della tradizione ha ottenuto la sua rivalsa quando è stato studiato che alimentarsi di questo derivato del mais, migliorerebbe il desiderio sessuale grazie alla presenza di triptofano.
  • Pistacchi. Come per altri alimenti afrodisiaci, anche questa frutta secca si lega ad un presunto miglioramento dell’attività sessuale per la capacità di stimolare la circolazione sanguigna, regalando agli uomini pure uno strumento per la correzione della disfunzione erettile (con tanto di studi a riguardo; vedi: Pistachio diet improves erectile function parameters and serum lipid profiles in patients with erectile dysfunction).
  • Rucola. Anche questa apparentemente innocua verdura è ricca di minerali come magnesio, calcio e potassio, che sono particolarmente indicati per la salute dell’apparato cardiovascolare e, di riflesso, migliorerebbero l’attività sessuale. Pensate che era considerata alla pari di un cibo afrodisiaco anche tra gli Antichi Romani!
  • Sedano. Snobbato da molti, il sedano in verità contiene androsterone, un ormone delle ghiandole genitali e surrenali che lo rendono un altro cibo afrodisiaco da inserire in lista.
  • Spinaci. Ottime verdure di febbraio, finalmente possiamo capire come mai Olivia ha sempre preferito Braccio di Ferro a Bruto! Essi sono abbondanti di acido folico, che aiuterebbe a correggere la disfunzione erettile, e di magnesio, utile per l’aumento di testosterone. Anche gli spinaci, allora, si presentano come uno dei più potenti afrodisiaci naturali.
  • Tartufo. Al pari del caviale, è un cibo molto pregiato che solo per questa caratteristica scatena la passione e l’immaginazione. Potrebbe infatti bastare il suo profumo per incrementare la libido e suscitare un’inconscia attrazione sessuale.
  • Vino rosso. Sappiamo che l’alcol aiuta a togliere i freni inibitori, ma funge da buona bevanda afrodisiaca solo se bevuta con moderazione, altrimenti l’effetto sarebbe totalmente opposto. Il consumo ideale di 2 bicchieri, invece, aumenterebbe il desiderio sessuale soprattutto nelle donne, trasformando il vino in un ingrediente imprescindibile per accendere le scintille.
  • Zafferano. È una delle spezie afrodisiache di cui si sente parlare di più, perché è indicata sia per gli uomini che per le donne. Grazie alle sue proprietà che includono il benessere generale della persona, migliorerebbe oltre all’umore, anche la soddisfazione generale e la libido.
ALIMENTI AFRODISIACI
Verdure e erbeAglio, asparago, ashwagandha, cipolla, rucola, sedano, spinaci, tartufo
Frutta e semiAvocado, melograno, pistacchi, cacao
SpezieAnice, noce moscata, peperoncino, zafferano
CerealiPolenta (derivati del mais)
Carne e pesceCaviale, ostriche e molluschi
BevandeVino rosso

Esempio di menù afrodisiaco… al bacio

Che tu stia per organizzare la cena di San Valentino o che tu voglia stupire il tuo partner per qualche occasione speciale, dopo l’elenco dei cibi afrodisiaci più conosciuti al mondo è ora di mettere alla prova le loro proprietà con delle intriganti ricette. Il menù afrodisiaco per eccellenza potrebbe essere composto proprio così!

vino rosso per cena afrodisiaca

Per gli antipasti non c’è nulla di meglio di accendere la serata con una selezione di crostacei e molluschi crudi, altamente afrodisiaci. Il loro sapore è intenso e delicato assieme, ma se si vuole dare una svolta a questa entrée si possono condire con un goccio di champagne, un po’ di peperoncino oppure del tartufo bianco a scaglie. In accompagnamento, puoi aggiungere dei crostini al caviale o delle fajitas alla salsa guacamole, la salsa a base di avocado, cipolla, succo di lime, coriandolo e pomodoro. Per la preparazione basterà amalgamare la polpa di avocado ben schiacciata, i pomodori a dadini e i pezzetti di cipolla al resto.

Proprio il tartufo potrebbe, poi, essere l’ingrediente principale per mantenere alta la passione della cena, facendola da padrone nel primo piatto da servire in accompagnamento ad un buon calice di vino rosso. Puoi preparare i tagliolini al tartufo aggiungendo a fine cottura burro, parmigiano grattugiato, una macinata di pepe e una leggera grattata di noce moscata. In alternativa, è un’ottima idea quella di servire una porzione di risotto allo zafferano, semplice nel gusto, ma stimolante per il benessere che la spezia regalerà ad entrambi, facendovi scordare di tutte le preoccupazioni della giornata e lo stress da lavoro.

Se per il secondo piatto vuoi optare per qualcosa di diverso dal pesce, anche la carne si presta bene, soprattutto se arricchita con gli ingredienti giusti. Delle semplici polpettine al sugo, infatti, possono essere esaltate da una sferzata di piccante per suscitare un intento ben preciso; così come una porzione di pollo può essere impreziosita da una spolverata di spezie, come, ancora una volta, lo zafferano o la curcuma. Non dimenticarti di scegliere il contorno migliore per accompagnare questi piatti, affidandoti alla stagionalità del periodo. Ad esempio, se l’occasione della cena è il giorno di San Valentino, assicurati di scegliere la verdura che è di stagione a febbraio, optando, ad esempio, per degli spinaci saltati con burro e noci, un’insalata di rucola e semi di melograno o, ancora, preparare un soffritto di carota, sedano e cipolla per cucinare delle verdure fresche. Se invece la stagione è quella primaverile, potrai sbizzarrirti con un contorno a base di asparagi da preparare in padella, al forno oppure lessati, sempre con un pizzico di sale, pepe e olio.

Dulcis in fundo, è il caso di dirlo, il momento del dolce! Niente di più classico di un dessert a base di cioccolato, tra l’altro un ottimo cibo antiossidante: torta, biscotti, soufflé, crema al cacao o quello che ti riesce meglio. Per rendere il cioccolato più interessante puoi osare con l’aggiunta di un pizzico di peperoncino, un connubio inaspettato ma davvero sorprendente. Ma il cioccolato si sposa molto bene anche con la frutta secca come i pistacchi, con i quali puoi creare una sfiziosa granella con cui decorare il tuo dolce al cioccolato!

Come ultimo consiglio, teniamo a ricordare che i cibi afrodisiaci hanno bisogno dell’atmosfera giusta per funzionare davvero. Perciò non scordarti di misurare anche i dettagli più piccoli come la disposizione delle pietanze (la forma a cuore è un classico intramontabile), la decorazione della tavola (petali di fiori a volontà) e l’atmosfera, meglio se calda e resa soffusa da un paio di candele profumate.

Alcuni dei nutrienti tipici dei cibi afrodisiaci, che abbiamo visto essere utili a sostenere la fertilità maschile e femminale, sono contenuti anche nei multivitaminici uomo e donna della nostra linea V / Essential. Stiamo parlando in particolare di microelementi come lo zinco e il magnesio, e delle vitamine C, D, B12 e B9 che aiutano a mantenere in salute l’apparato riproduttivo. Se sei un uomo, ad esempio, non servono soluzioni estreme per rinvigorire l’attività ormonale. Sarà necessario affidarsi ai nutrienti giusti per mantenere normali i livelli di testosterone nel sangue (grazie all’azione dello zinco) e per regolare l’intera attività ormonale (vitamina B9). Il multivitaminico uomo di VitaVi garantisce, così, il giusto dosaggio degli elementi in modo da sostenere il corpo maschile anche nel campo della fertilità e della spermatogenesi.

Scopri la linea V / Essential
Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Multivitaminico per il benessere femminile dai 20 anni in su

V / Essential Uomo
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.8

Multivitaminico per il benessere maschile dai 20 anni in su

V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Integratore per il benessere delle donne dai 45 - 50 anni in su

V / Essential Uomo 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Integratore per il benessere degli uomini dai 45 - 50 anni in su

Ora vi lasciamo godere! La cena si intende 🌹

Chi siamo? VitaVi!

Offriamo integratori alimentari e prodotti beauty per il tuo benessere fisico e mentale. Mettiamo la tua esperienza al centro e per questo siamo alla costante ricerca di soluzioni innovative per offrirti prodotti d’eccellenza, senza compromessi.

Scopri i prodotti

FONTI

Ackermann RT., Mulrow CD., Ramirez G., Gardner CD., Morbidoni L., Lawrence VA., Garlic shows promise for improving some cardiovascular risk factors, Arch Intern Med., 26 Marzo 2001

Saleem Ali Banihani, Testosterone in Males as Enhanced by Onion (Allium Cepa L.), Biomolecules, 21 Febbraio 2019

Nicola Mondaini et al., Regular moderate intake of red wine is linked to a better women's sexual health, J Sex Med., Ottobre 2009

Karabakan M. et al., Association between serum folic acid level and erectile dysfunction, Andrologia, Giugno 2016

Maggio M. et al., The Interplay between Magnesium and Testosterone in Modulating Physical Function in Men, Int J Endocrinol, 2014

Aldemir M., Okulu E., Neşelioğlu S., Erel O., Kayıgil O., Pistachio diet improves erectile function parameters and serum lipid profiles in patients with erectile dysfunction, Int J Impot Res., Gennaio-Febbraio 2011


Articoli correlati

Prova i nostri integratori

torna su