Melatonina naturale da fiori di Iperico

Melatonina naturale

Melatonina da fonte vegetale di Iperico

Benefici della melatonina

  • Benefici sul sonno
    Sonno
La melatonina, alla dose di 1 mg assunta poco prima di coricarsi, contribuisce alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno.
Dove si trova:
Melatonina da Hypericum perforatum L., erba con fiori
Forma:
Estratto di erba con fiori
Polvere di melatonina naturale da fonte vegetale

Descrizione e distribuzione della melatonina

La melatonina è un ormone prodotto nell'encefalo, precisamente dalla ghiandola pineale, o epifisi.

La ghiandola pineale attiva o inibisce la produzione dell’ormone melatonina in base alla quantità di luce: aumenta la sua produzione durante le ore di buio notturne, con un picco tra l’1 e le 3 di notte, e diminuisce durante il giorno; anche la presenza di una luce artificiale, come quella del telefono durante la notte, può causare un’inibizione della produzione della melatonina, causando disturbi del sonno.

Un altro fattore che regola la sua produzione è l’età. Con l’avanzare dell’età, infatti, diminuisce il rilascio di questo ormone; per questo motivo gli integratori alimentari con melatonina aiutano a ridurre i tempi di addormentamento e a dormire meglio.

Proprietà e benefici della melatonina

La melatonina svolge un ruolo cruciale nella regolazione del ciclo sonno-veglia (ritmo circadiano), ed è quindi essenziale per la fisiologia del sonno. Legandosi al suo specifico recettore, l’ormone aiuta l’organismo, riducendo il tempo richiesto per prendere sonno e contribuendo così al fisiologico ritmo circadiano.

I benefici della melatonina riguardano dunque la sfera del rilassamento e del sonno, aiutando, in generale, durante l’avanzare dell’età (quando la produzione endogena dell’ormone si riduce) e in particolare in caso di situazioni stressanti e preoccupanti che possono interferire col fisiologico addormentamento.

Inoltre, è stata confermata la sua azione benefica sul sollievo dagli effetti del jet lag, aiutando a prendere sonno anche a seguito di alterazioni del ciclo sonno-veglia causate da lunghi viaggi.

Dove si trova la melatonina

La melatonina si trova naturalmente in alcuni cereali, come riso integrale e mais, nelle verdure, come pomodori e ravanelli, o nei legumi, come lenticchie e fagioli.

Quella che viene aggiunta all’interno della formulazione degli integratori alimentari può essere prodotta sinteticamente o può essere estratta da una forma vegetale, una pianta o specie botanica, che presenta una concentrazione maggiore di questo ormone rispetto agli alimenti elencati in precedenza. La melatonina naturale da fonte vegetale prende il nome di “fitomelatonina” ed è stato dimostrato che essa riveste un ruolo importante nella protezione delle piante, soprattutto dai danni ossidativi causati da stress - come l’eccesso di luce o gli sbalzi termici.

La fitomelatonina viene concentrata sotto forma di estratto da specie vegetale e, assunta per via orale alla dose massima di 1 mg (così come la melatonina), aumenta la concentrazione di melatonina circolante nell’organismo, azionando così i suoi effetti benefici quali sonno e addormentamento.

Un esempio è proprio la melatonina da Hypericum perforatum o Iperico, una pianta molto diffusa a livello globale, dai caratteristici fiori gialli e dalle note attività benefiche: agisce nell’organismo sul rilassamento, sul benessere mentale e sul tono dell’umore.

I fiori dell’iperico vengono utilizzati assieme alla totalità delle parti aeree per l’estrazione della melatonina vegetale, che viene sintetizzata a partire dal triptofano, trasformato in serotonina, convertita successivamente in melatonina.