consigli per dimagrire
Home
7 consigli per dimagrire: non perdetevi d'animo!

7 consigli per dimagrire: non perdetevi d'animo!

Il successo di una dieta dimagrante che sia duratura ed efficace dipende dalla nostra buona volontà e da alcuni trucchi che possiamo seguire nella vita di tutti i giorni. Scopri quali!

Silvia Chiafele
Silvia Chiafele
Pubblicato il: 22/10/2021
4 min.

La dieta è sempre una questione spinosa. Sembra ti osservi mentre te ne stai pigramente sul divano e che ti giudichi mentre affoghi un cucchiaio nella vaschetta del gelato. Forse è ora di dipingerla in modo meno terrificante!

Con i nostri 7 consigli per dimagrire in modo sano e duraturo, ti assicuriamo che basterà un po’ di impegno e di buona volontà per portare a termine il tuo obiettivo di perdere peso, senza rinunciare alle belle cose della vita!

1. Parti da una dieta personalizzata

Uno dei punti di partenza fondamentale è saper costruire una dieta dimagrante fatta su misura per te, affidandoti sempre ad un nutrizionista ed evitando di improvvisarti esperto del settore. Studiando fin dall’inizio la tua costituzione fisica, l’età, il peso, il fabbisogno calorico e bilanciandoli con il tuo stile di vita e le tue preferenze alimentari è infatti possibile ricavare una dieta studiata perfettamente sui tuoi bisogni, senza ricorrere a rinunce o a sacrifici insormontabili.

Ricordiamo a questo proposito, che è sempre sconsigliato saltare i pranzi o eliminare definitivamente alcuni alimenti dalla nostra dieta (gli incriminati sono di solito i cibi ricchi di carboidrati o i dolci), perché l’organismo si troverebbe in carenza di alcuni macro e micronutrienti essenziali e di conseguenza vedremmo il metabolismo rallentarsi, avere meno energie durante il giorno e assistere, a lungo andare, alla perdita del tessuto muscolare.

La buona notizia è, quindi, che si può dimagrire mangiando di tutto, dato che il segreto sta nel raggiungere il corretto equilibrio energetico, evitando di assumere più energia di quanta se ne perderà. D’altronde, la base per una dieta sana e bilanciata è anche la varietà offerta dagli alimenti, con una predisposizione per quelli più salutari che contengono i macronutrienti essenziali (carboidrati, proteine e grassi) e quelli ricchi in vitamine e sali minerali. Scopri, ad esempio, i benefici di magnesio e potassio che abbiamo riassunto in un nostro articolo!

2. Assumi integratori alimentari per stimolare il metabolismo

In base ai bisogni e alle esigenze di ogni singolo individuo, l’assunzione di supplementi alimentari e multivitaminici può essere una buona soluzione per stimolare il metabolismo, favorire l’eliminazione di liquidi in eccesso e assorbire tutte quelle sostanze nutritive essenziali all’organismo che non sempre con la sola dieta quotidiana si è in grado di introdurre.

Ad esempio, la linea di integratori V / Essential di VitaVi è formulata appositamente per colmare le carenze nutritive e fisiologiche di donne e uomini nei loro diversi stadi d’età. In particolare, il multivitaminico per donne giovani ha tra i suoi ingredienti principali la vitamina C, la vitamina B6 e la vitamina D vegana, utile a favorire l’assorbimento del calcio e del fosforo, a sostenere la salute del tessuto osseo e a stimolare la risposta immunitaria. Nell’integratore per le donne dai 45 anni in su, invece, si sono introdotte la vitamina E, la vitamina K e la vitamina B12(o Cianocobalamina) che rispettivamente contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo, al mantenimento di una buona coagulazione del sangue e alla normale formazione dei globuli rossi.

Anche per quanto riguarda il multivitaminico uomo dai 20 anni in su, sono stati inseriti nella formulazione tutti i nutrienti essenziali per il fabbisogno maschile, come la vitamina B5 (o Acido Pantotenico), che contribuisce al normale metabolismo degli ormoni steroidei, della vitamina D e di alcuni neurotrasmettitori. Per concludere, nell’integratore per uomini di oltre 45 anni, non potevano mancare i Nucleotidi Ribocare®, ingredienti sviluppati e registrati in Italia, con lo scopo di aiutare nel trasporto di energia e di agire durante le reazioni enzimatiche per il metabolismo dei macronutrienti.

In questo modo, l’abbinamento dei multivitaminici ad una dieta sana ed equilibrata garantisce di assorbire tutti i nutrienti essenziali anche quando si vuole perdere peso.

3. Mangia lentamente e non per fame nervosa

Altri consigli per dimagrire velocemente e in modo sano, sono quelli di masticare lentamente – circa un boccone in 30 secondi - e di resistere alla fame nervosa. Infatti, non abbuffarsi di cibo permette di tenere a bada l’appetito, la digestione e anche la linea, e consente al nostro corpo di avere abbastanza tempo per inviare il segnale di sazietà dallo stomaco all’ipotalamo, il centro che regola la fame; attività che avviene dopo circa 20 minuti dalla consumazione di un cibo. Siamo, poi, tutti d’accordo nell’affermare che un buon piatto viene gustato meglio quando si ha abbastanza tempo per farlo, riducendo nel frattempo anche ansia e stress; tuttavia, un problema subentra quando si mangia per noia o per nervosismo (da qui il termine di “fame nervosa”), cosicché in un solo minuto ci siamo già sbranati un pacchetto di patatine o una scatola intera di cioccolatini!

È vero che ogni tanto è giusto togliersi degli sfizi, ma mangiare per noia, rabbia o nervosismo fa male alla salute, al corpo e anche alla mente: sappiamo che il cibo che si ingurgita senza freni è una consolazione solo temporanea, mentre le situazioni di stress e i problemi vanno risolti da sé, sfruttando possibilmente qualche stratagemma per gestire i disturbi dell’ansia.

4. Idratati sempre

Tanti sono i benefici del bere almeno 1.5-2 litri di acqua e tra questi si nasconde anche uno dei segreti per dimagrire. L’acqua è un elemento basilare per il corretto funzionamento dell’organismo e dei suoi processi fisiologici, in più aiuta a farti sentire sazio perché aumenta il volume gastrico e scatena il cosiddetto “effetto di sostituzione”, spingendo la persona ad eliminare l’assunzione di altre bibite meno salutari, come quelle zuccherate.

5. Evita l’effetto yo-yo

Iniziare una dieta dimagrante significa anche sottoporre l’organismo ad una perdita di peso graduale, che non ha niente a che vedere con quelle formule magiche che si leggono qua e là di “come perdere 10 chili in 10 giorni” e facsimili. Diete di questo tipo, frettolose e privative, causano il classico effetto yo-yo, cioè un’oscillazione di peso che genera stress al corpo, oltre che la conseguenza di riacquisire tutti i chili persi in poco tempo: il metabolismo, infatti, si trova rallentato a causa di una dieta eccessivamente ipocalorica, immagazzina le riserve di grasso, brucia meno e non appena si ricomincia a mangiare normalmente, si aumenta di nuovo di peso molto velocemente. I nutrizionisti, a tal proposito suggeriscono la perdita di non più di 1 kg a settimana, anche per abituare il corpo a rimodellare la pelle in maniera graduale.

6. Non scordarti della colazione e degli spuntini

La colazione, com’è noto, è il pasto più importante della giornata e saltarla non è per niente consigliato a chi è a dieta, perché permette di distribuire l’apporto calorico giornaliero in modo corretto, di darti le energie necessarie per iniziare le attività e di stimolare il metabolismo senza farti arrivare troppo affamato all’ora del pranzo. Di prima mattina sono principalmente consigliati gli alimenti come latticini, cereali e frutta secca, che garantiscono la corretta assunzione di carboidrati, zuccheri e fibre.

Pure gli spuntini sono ottimi alleati per dimagrire in poco tempo! E chi l’avrebbe mai detto? In effetti, con lo stesso principio della prima colazione, anche gli snack, ovviamente se salutari (un frutto, uno yogurt, delle fette biscottate) assunti tra un pasto e l’altro sono utili a spezzare la fame ed evitare abbuffate. Gli spuntini, d’altronde, mantengono attivo il metabolismo e donano una quantità di energia in più da sfruttare durante le attività e le performance giornaliere, aiutandoti nello stesso tempo a perdere peso in fretta, perché ti porteranno a mangiare meno al pasto successivo.

7. Trasforma la dieta in uno stile di vita

Infine, è importante prendere questi metodi per dimagrire come dei suggerimenti per una vita più sana, da abbinare a delle attività integrative che aiuteranno a perdere peso più in fretta. Concediti dei sonni ristoratori seguendo le giuste tecniche di rilassamento per addormentarsi, perché una carenza di sonno porta ad un’alterazione dell'equilibrio delle cellule del tessuto adiposo e ti fa apparire i cibi ad alto contenuto calorico più appetibili. Inoltre, non trascurare l’attività sportiva, che oltre ad essere uno dei migliori metodi per rafforzare il sistema immunitario, è anche un ottimo mezzo per dimagrire in modo efficace, graduale e definitivo. Puoi allora abbandonare la vita sedentaria anche attuando delle piccole modifiche alle azioni di tutti i giorni: prediligi le scale al posto dell’ascensore, parcheggia più lontano o scegli la bici per spostarti, concediti delle camminate all’aria aperta, prova con lo yoga per sentirti in forma e nello stesso tempo rilassato.

In generale, allora, è importante non guardare alla dieta come un’ossessione da raggiungere, bensì come un nuovo stile di vita da abbracciare totalmente, con costanza e impegno, in abbinamento alla giusta dose di sonno e di attività sportiva, senza comunque rinunciare alle cose belle della vita, ai cibi che ti piacciono e senza controllare l’ago della bilancia ogni giorno.


Articoli correlati

Lascia la tua email per ricevere articoli, promozioni e scoprire di più sul mondo VitaVi

Cliccando su "Iscriviti" dichiari di aver letto l'informativa privacy e acconsenti al trattamento dei tuoi dati.
torna su