VitaVi
A cosa servono gli integratori alimentari? Tutto ciò che vorresti sapere
Home
A cosa servono gli integratori alimentari? Tutto ciò che vorresti sapere
Integratori

A cosa servono gli integratori alimentari? Tutto ciò che vorresti sapere

Scopriamo a cosa servono gli integratori e perché sono validi alleati della nostra salute

Giulia Diletta
Giulia Diletta Necci
Modificato il: 24/9/2021
5 min.

Gli integratori alimentari stanno riscuotendo un crescente successo tra tutti coloro che sono alla ricerca del benessere psicofisico. Questa guida vuole accompagnarti alla scoperta del mondo degli integratori, per capire cosa sono, quando è bene usarli e quali sono i loro benefici.

Che cosa sono gli integratori alimentari?

Iniziamo con una breve definizione. Gli integratori sono prodotti alimentari ad alta concentrazione di sostanze nutritive come vitamine e sali minerali, o altre sostanze aventi un effetto fisiologico come fibre, fermenti lattici ed estratti vegetali.

Gli integratori, acquistabili su diversi canali (online, farmacia, parafarmacia, erboristeria…), vengono assunti per via orale, e sono disponibili in diverse forme predosate come compresse, capsule, polveri e soluzioni.

Sono inoltre soggetti alla supervisione del Ministero Della Salute, il quale verifica la loro sicurezza ed efficacia.

A che cosa servono gli integratori?

Gli integratori alimentari nascono per garantire il benessere fisiologico dell'organismo, integrando (e non sostituendo) una dieta equilibrata.

In generale, è consigliato assumere integratori in caso di carenza di vitamine, minerali, nutrienti specifici o in caso di un aumento del loro fabbisogno, come a seguito di un’attività fisica intensa.

Oggi però, si sta affermando con forza una nuova idea di integrazione, che punta a sostenere il benessere in generale anche quando non ci sono carenze conclamate.

Prof. Cicero
“Oggi l’integrazione non è da identificarsi solo come contenimento di eventuali carenze nutrizionali, ma come qualcosa che aumenta la nostra capacità di performance e che ci aiuta a vivere meglio. È questa la nuova visione dell’integrazione nutrizionale del nostro millennio.”

Prof. Arrigo F. G. Cicero, Presidente della Società Italiana di Nutraceutica e membro del Comitato Scientifico di VitaVi.

Il nuovo concetto di integrazione, quindi, non si basa solo sull’apporto di vitamine e sali minerali, ma anche sull’assunzione di altre sostanze, come gli estratti vegetali, le cui proprietà possono essere sfruttate a scopi salutistici. Si pensi, ad esempio, alla valeriana o alla melissa, che vengono utilizzate per la loro azione ansiolitica, che aiuta a migliorare la qualità del sonno.

È indubbio che la vita di oggi, sempre più frenetica e piena di stimoli, si rifletta anche sull’organismo, portando con sé sensazioni come stanchezza, distrazione e malessere generalizzato. Gli integratori alimentari servono proprio a migliorare la nostra percezione del benessere e contenere disturbi, anche leggeri, che altrimenti potrebbero peggiorare e richiedere dei trattamenti farmacologici veri e propri.

Quali sono i principi attivi degli integratori?

Esistono innumerevoli integratori alimentari e probabilmente ti starai chiedendo come scegliere il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Innanzitutto è importante capire come leggere l’etichetta degli integratori, che riporta gli ingredienti in ordine ponderale decrescente (il primo è presente in maggiori quantità rispetto ai successivi). L’etichetta elenca anche gli additivi (o eccipienti), che non vantano un effetto particolare ma sono indispensabili nel processo di realizzazione del prodotto finale.

I principi attivi utilizzati nelle formulazioni degli integratori alimentari sono principalmente:

  • Vitamine;
  • Sali minerali;
  • Estratti vegetali;
  • Probiotici e prebiotici;
  • Altre sostanze ad effetto fisiologico.

Naturalmente ogni nutriente o sostanza svolge un’azione specifica, ed è importante accertarsi che l'integratore prescelto contenga ingredienti di qualità, verificando tutti gli elementi e le sostanze con effetto nutritivo o fisiologico aggiunte alla formulazione. Ad esempio la vitamina C viene utilizzata per dare energia mentre, come estratto vegetale, lo zafferano agisce per sostenere il tono dell’umore. Tra le altre sostanze ad esempio ci sono gli amminoacidi, le proteine, come il collagene, che agisce sulla tonicità della pelle, o i nucleotidi, fondamentali per il mantenimento cellulare.

La qualità degli ingredienti dipende anche dalle forme del singolo nutriente o principio attivo. Facciamo un esempio concreto: la vitamina B6 può essere aggiunta nella formulazione sotto forma di “cloridrato di piridossina” oppure di “piridossina fosfato”, in base al tipo di legame (nel primo caso con il cloro, nell’altro con un gruppo fosfato). Queste forme sono caratterizzate da proprietà differenti, incluso un livello specifico di biodisponibilità.

Ma che cos’è la biodisponibilità? Questo parametro indica quanto minerale è effettivamente presente all’interno della forma specifica del nutriente e quanto viene assorbito dal nostro corpo.

Quindi cosa cambia tra una forma e un’altra? Cambia la quantità dell’ingrediente che dovrà essere aggiunta all’integratore e la sua capacità di assorbimento da parte del corpo. Se prendiamo ad esempio il magnesio, noteremo che la biodisponibilità delle sue forme è molto variabile: molto bassa ad esempio per l’ossido di magnesio, estremamente alta nel magnesio bisglicinato chelato.

Maggiore è la biodisponibilità, maggiore sarà la capacità del tuo corpo di assorbire la sostanza in questione. Quindi la biodisponibilità è un ottimo indicatore di qualità in quanto ad assorbimento.

I multivitaminici

Le vitamine sono micronutrienti essenziali per il mantenimento di un buon stato di salute, la maggior parte non viene prodotta dal corpo ed è dunque fondamentale integrarle mediante l'alimentazione. Laddove l'apporto fornito dalla dieta non sia però sufficiente, gli integratori multivitaminici risultano essere un aiuto naturale per raggiungere i corretti livelli di vitamine di cui il corpo ha bisogno.

Gli integratori multivitaminici, costituiscono una fonte concentrata di una o più vitamine che possono essere addizionate di sali minerali e altre sostanze nutritive o ad effetto fisiologico, come gli estratti vegetali, per garantire il benessere generale dell'organismo e il suo corretto funzionamento in modo modulare, in base quindi alla combinazione dei principi attivi.

Spesso i multivitaminici vengono formulati su misura a seconda del genere e dell’età, avendo ogni persona nella fase della propria vita, esigenze e necessità differenti.

Un multivitaminico per donne in età fertile, ad esempio, avrà sicuramente un’elaborazione a più alta concentrazione di acido folico e folati, particolarmente utili durante il periodo pre e post gravidanza, e sarà differente dai principi attivi utilizzati in un multivitaminico per donne in menopausa.

Prova a fare il nostro questionario per scoprire il prodotto più adatto a te!

Gli integratori per un bisogno specifico

Gli integratori alimentari devono essere sempre assunti in rapporto alle tue esigenze specifiche. Prima di acquistare un prodotto cerca di capire quali sono le tue reali necessità e scegli l'integratore che può aiutarti a stare meglio.

A tal proposito, sono disponibili in commercio diverse tipologie di integratori volte a supportare un bisogno specifico. Qui sotto trovi alcuni dei più conosciuti:

  • Integratori energetici, per affrontare al meglio le sfide quotidiane;
  • Integratori per favorire il sonno, per facilitare il riposo notturno e la profondità del sonno;
  • Integratori per il rilassamento, in caso di ansia e stress per il benessere mentale;
  • Integratori per le difese immunitarie, per rafforzare il sistema immunitario;
  • Integratori per la memoria e la concentrazione, specifici per le funzioni cognitive e adatti a superare periodi impegnativi;
  • Integratori per il benessere di pelle, capelli e unghie, per proteggerti dalle molteplici aggressioni quotidiane.

Avvertenze e controindicazioni

Anche se gli integratori concorrono al benessere generale del corpo e vengono sottoposti a controlli e all'approvazione da parte del Ministero della Salute, è comunque importante tenere a mente le avvertenze specifiche riguardanti le controindicazioni, i possibili effetti indesiderati e gli ingredienti a cui potresti essere allergico o intollerante.

Ad esempio, è preferibile non assumere prodotti contenenti gli stessi ingredienti perché si corre il rischio di accumulare determinate sostanze nell'organismo. Leggi sempre le indicazioni in etichetta e le percentuali di VNR, che indicano la percentuale giornaliera raccomandata di un determinato principio attivo.

Inoltre gli integratori alimentari possono essere specifici ed efficaci per alcune persone, controindicati per altre, come in caso di gravidanza e/o allattamento o in caso di allergie. Prima di iniziare una qualsiasi assunzione di integratori, dunque, assicurati sempre che il prodotto sia giusto per te.

E ricorda: affidarsi ad aziende dedicate come VitaVi, che si impegnano nello studio, nella scelta di ingredienti di qualità e nella trasparenza delle loro azioni è fondamentale!

Se hai ancora qualche dubbio e/o difficoltà a capire qual è l’integratore migliore per le tue esigenze, prova il nostro questionario. Grazie a poche, semplici domande ti aiuteremo a scoprire il prodotto che fa al caso tuo!


Potrebbero interessarti:

vitamine essenziali per la pelle
Integratori
Quali sono le vitamine essenziali per la pelle?
Pubblicato il: 20/9/2021
Emma Moscan
Emma Moscan
3 min.
vitamine per il cervello
Integratori
Fai il pieno di vitamine per il cervello!
Pubblicato il: 16/9/2021
Emma Moscan
Emma Moscan
4 min.
Esposizione al sole e vitamina D
Integratori
Vitamina D ed esposizione al sole: ecco come funziona
Modificato il: 8/9/2021
Emma Moscan
Emma Moscan
3 min.

Prova i nostri integratori

Barattolo V / Essential Donna 20+
Scopri
Multivitaminico
V / Essential Uomo 20+
Scopri
Multivitaminico
V / Essential Donna 45+
Scopri
Multivitaminico
V / Essential Uomo 45+
Scopri
Multivitaminico
torna su