ragazza che soffre di gonfiore addominale
Home
Soffri di gonfiore addominale? Ecco 6 rimedi per combatterlo!
Benessere

Soffri di gonfiore addominale? Ecco 6 rimedi per combatterlo!

Avere la pancia piena di aria e gonfia è un disturbo gastrointestinale molto diffuso, che può accompagnarsi a sintomi anche spiacevoli. Scopriamo come liberarcene con alcuni metodi efficaci contro il gonfiore addominale.

Silvia Chiafele
Silvia Chiafele
Pubblicato il: 31/1/2022
4 min.

La sensazione di avere la pancia gonfia come un palloncino non ci fa per nulla sentire leggeri come vorrebbe la similitudine, bensì ci inchioda a terra fino a quando il malessere non è scomparso. Può capitare a tutti nella vita, ma ad alcune persone più di altre, in base all’età, al sesso e allo stile di vita che si conduce.

Cause del gonfiore addominale

Quando si parla di gonfiore addominale si intende la sensazione di avere una pancia che lievita a dismisura, provocando dolore e pesantezza, a causa di un accumulo di liquidi e gas all’interno dello stomaco e dell’intestino. Di solito, la tensione addominale è collegata allo stile di vita e soprattutto all’alimentazione, ma ciò non vuole escludere che nei casi più gravi sia un principio di patologie da tenere sotto controllo, come la sindrome del colon irritabile, intolleranze alimentari, la celiachia e il malassorbimento di nutrienti essenziali, l’appendicite, i calcoli alla cistifellea e via dicendo. In questi casi la pancia gonfia è solo uno dei sintomi di un problema più grosso che andrà curato secondo il parere del proprio medico; altrimenti, il gonfiore alla pancia sottintende diverse cause. Tra le più tipiche inseriamo:

  • l’assunzione di determinati alimenti che facilitano il gonfiore alla pancia;
  • la quantità elevata di cibo o bevande inseriti nell’organismo;
  • le bevande gassate;
  • l’abitudine di mangiare e masticare in fretta;
  • l’ansia e lo stress;
  • i disordini della flora batterica intestinale;
  • una vita sedentaria;
  • alcune cause ormonali.

Inoltre, ci sono altri sintomi che concorrono a peggiorare questa situazione di pancia gonfia, come gli episodi annessi di meteorismo, di flatulenza, di crampi addominali, di diarrea o di stipsi.

Perché le donne sono le più colpite dalla pancia gonfia

È vero che il problema del gonfiore addominale è comune a tutti, dato che le cause sopra citate potrebbero benissimo includere gli uomini di tutte le fasce d’età. Tuttavia, si è riscontrata una maggiore propensione a questo disturbo da parte dell’universo femminile. La questione dipende dai differenti assetti ormonali che caratterizzano il corpo maschile e femminile. Difatti, i due ormoni tipicamente femminili - progesterone ed estradiolo - possono provocare una ridotta motilità gastrointestinale, rallentando, cioè, l’azione della muscolatura involontaria (peristalsi) che ricopre stomaco e intestino.

Il gonfiore addominale può essere avvertito da donne:

  • durante il ciclo, accentuando i già presenti dolori mestruali. In questo caso, la causa non è tanto l’accumulo di gas, quanto piuttosto la ritenzione di liquidi legata alla fluttuazione ormonale, che si verifica dopo il rilassamento muscolare dell’addome prima e durante la fase di ciclo mestruale.
  • in gravidanza, quando i problemi digestivi sono piuttosto frequenti. Il feto, infatti, cresce e inizia a premere contro lo stomaco e l’intestino, provocando problemi più accentuati di meteorismo e stipsi.
  • in menopausa, durante la quale si verifica un intenso calo di estrogeni, che può portare all’aumento del volume dell’addome, sia perché si fa più frequente la fame nervosa, che spinge a introdurre velocemente cibo, sia a causa di uno squilibrio enzimatico. Tale squilibrio rende più difficile la digestione gli zuccheri, che pertanto fermentano a livello intestinale e producono gas.

Sulla base di queste differenze VitaVi ha pensato ad un multivitamico per le giovani donne e ad un integratore per le donne over 45 interamente dedicati al loro benessere. In questo modo è possibile concentrarsi sugli specifici bisogni femminili e agire sul disturbo del gonfiore addominale in maniera più efficace.

I nostri integratori Donna:
Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Multivitaminico per il benessere femminile dai 20 anni in su

V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Integratore per il benessere delle donne dai 45 - 50 anni in su

Rimedi naturali contro il gonfiore addominale

Se sei alla ricerca di come combattere il disturbo dell’addome gonfio, ti trovi nel posto giusto. Nella maggior parte dei casi, è un problema che riguarda persone sane che però hanno alcune abitudini e stili di vita da correggere. Basterà allora mettere in pratica alcune delle seguenti accortezze, per evitare il manifestarsi della fastidiosa pancia gonfia.

1. Prestare attenzione all’alimentazione

Il miglior rimedio contro il gonfiore addominale parte dalla tavola e dalla scelta di una dieta sana ed equilibrata.

Perciò NO a:

  • bevande gassate o cibi che possono indurre un’anomala introduzione di aria come i gelati confezionati, la panna montata, la pasta sfoglia, ecc.;
  • alimenti di difficile digestione, come quelli fritti, ricchi di grassi e generalmente cibi che fanno ingrassare e sono difficili da digerire;
  • alimenti troppo caldi o troppo freddi. Gli shock termici, infatti, possono generare spasmi intestinali e dare vita a gonfiore addominale;
  • il consumo smodato di cibi che inducono flatulenza, come alcune verdure ricche di zolfo (cavolo, bietola, sedano, ecc.), certi legumi contenenti maggiori quantità di zuccheri a catena corta (fagioli borlotti, cannellini, piselli, lenticchie, ecc.);
  • limitare le porzioni di frutta molto zuccherina (uva passa, banane, albicocche, fichi, cachi, avocado, mango) e troppo matura, con lo scopo di evitare un’eccessiva fermentazione intestinale;
  • abbinamenti di difficile smaltimento per il nostro organismo, come i latticini con le uova, i legumi con la carne.

E invece SÌ a:

  • fermenti lattici vivi introdotti ad esempio tramite gli yogurt magri, che bilanciano la flora intestinale e ne ristabiliscono la regolarità;
  • verdure di stagione, meglio se cotte o lessate, in grado di favorire la digeribilità;
  • alimenti ricchi di fibre e i loro derivati (farro, orzo, miglio, riso, ecc.) con una predilezione per quelli integrali, che aiutano a combattere l’effetto della pancia gonfia e a donare la sensazione di sazietà prima di altri cibi.

È però da aggiungere che i cibi inseriti nella presunta lista nera non sono da escludere a priori; come si è sottolineato, è l’abuso di alcuni di questi alimenti che possono causare l’effetto della pancia gonfia. Ma esistono anche dei piccoli trucchetti per renderli più digeribili. I legumi e le verdure, ad esempio, possono essere cotti aggiungendo un pizzico di bicarbonato di sodio oppure delle erbe aromatiche e delle spezie dalle proprietà anti-gonfiore (alloro, timo, basilico, cumino, rosmarino, menta, semi di finocchio, ecc.), in modo da migliorare la loro digestione.

2. Mangiare in maniera corretta

Sì, fa quasi ridere, ma mangiare scorrettamente è più facile di quanto si creda. Quando siamo a tavola ricordiamoci di non abbuffarci, ma di mangiare e masticare lentamente, in modo da favorire la digestione e non introdurre troppa aria: quando si mangia in fretta, infatti, non solo non ci si sazia, ma si introducono gas che poi si depositeranno sulla pancia, gonfiandola. In secondo luogo, è importante cercare di rimanere regolari con i pasti principali, provando a consumarli sempre negli stessi orari e intervallati da salutari spuntini. Per quanto riguarda la cena, poi, è bene prepararla almeno 2 ore prima di andare a dormire in modo da facilitare l’inizio della digestione.

3. Integrare la dieta

L’integrazione alimentare può aiutare a ridurre il gonfiore alla pancia tramite la supplementazione di tutti quei nutrienti essenziali al ripristino del benessere fisico e mentale. Quali integratori prendere contro il gonfiore addominale? La prima cosa da valutare è la causa del gonfiore addominale, la seconda è la scelta dei migliori integratori sul mercato. In particolare, si può scegliere l’integrazione del multivitaminico donna 20 di VitaVi se:

  • sei una donna in età fertile e la pancia gonfia è un problema che riscontri in particolare durante il ciclo mestruale. In questo caso, puoi fare affidamento sull’azione benefica dello zafferano, un ingrediente naturale che aiuta a contrastare i disturbi mestruali;
  • sei una futura mamma e non sai come combattere il gonfiore addominale. Assicurati di introdurre abbastanza folato, il quale contribuisce alla crescita dei tessuti materni e alla riduzione della tipica stanchezza che può portare all’insonnia da gravidanza.

O ancora, si può optare per l’integratore per donne over 45 se:

  • la causa del gonfiore addominale è la menopausa. Grazie all’estratto di salvia, infatti, si contrastano i disturbi della menopausa, favorendo la regolarità del processo di sudorazione e l’eliminazione dei gas intestinali.
I nostri integratori Donna:
Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Multivitaminico per il benessere femminile dai 20 anni in su

V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Integratore per il benessere delle donne dai 45 - 50 anni in su

Si può invece scegliere un integratore per il rilassamento mentale e fisico, come il nostro V / Ease, se:

  • è l’ansia a provocare il gonfiore addominale. In questo caso, allora, è bene agire dalla radice e cercare di gestire i disturbi d’ansia anche con la giusta integrazione, tramite la supplementazione della melissa e dello zafferano per il relax mentale e il tono dell’umore, e della vitamina B6 e del magnesio, per contribuire a mantenere il sistema nervoso in equilibrio.
Barattolo V / Ease
V / Ease
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.5

Scaccia le tensioni e ritrova il tuo equilibrio psicofisico. Nutri il buonumore!

4. Idratarsi sempre

Un’altra semplice soluzione per il gonfiore addominale è bere abbastanza acqua, dato che la pancia gonfia potrebbe essere una conseguenza della ritenzione idrica. Se il corpo non riesce ad espellere le tossine e i liquidi in eccesso, infatti, questi tendono ad accumularsi sulla zona dell’addome provocando il noto gonfiore. Bere acqua, tisane digestive, infusi o mangiare cibi liquidi, allora, fa molto bene alla propria salute perché contribuisce al buon funzionamento dell’intero metabolismo, compreso l’apparato digestivo.

5. Affidarsi alla fitoterapia

Esistono degli efficaci rimedi naturali contro il gonfiore addominale che prevedono l’aiuto di determinate erbe e sostanze prese in prestito dalla Natura. In primis, parliamo del carbone, che è l’unica sostanza in grado di assorbire i gas ingeriti durante i pasti e perciò di dare sollievo alla pancia gonfia. Poi ci sono le erbe carminative, che a differenza del carbone non assorbono l’aria in eccesso, ma aiutano a sgonfiare la pancia. Hanno una buona azione terapeutica:

  • la melissa, dalle note proprietà rilassanti e digestive;
  • la camomilla, efficace pianta spasmolitica, antinfiammatoria ed antibatterica;
  • l’anice, un digestivo naturale;
  • il finocchio, che mette in moto in maniera naturale lo stomaco e l’intestino;
  • la salvia, che funge da regolatrice della funzione digestiva, attivando l’eliminazione dei gas intestinali. Da provare assolutamente è allora la tisana alla salvia, ricca di benefici che vanno ben oltre quelli digestivi!

L’aspetto positivo è, infatti, che di queste piante si possono estrarre degli ottimi ingredienti con cui preparare delle buone tisane sgonfia-pancia per ridurre il senso di gonfiore dopo i pasti, aiutandoci nel frattempo a mantenerci idratati con gusto.

6. Fare attività fisica

Mantenersi attivi è un buon rimedio anche per evitare il gonfiore dell’addome, dato che lo sport stimola la circolazione e il drenaggio dell’apparato digerente, oltre che migliorare l’umore in caso di stress. Se poi, desideri avere una pancia piatta che duri con il tempo, perché non provare con un po’ di allenamento casalingo per degli addominali di ferro? Ti basteranno pochi minuti al giorno di plank, ponte sui glutei e mountain climber per stimolare i muscoli dell’addome e rimanere in forma.

Il gonfiore addominale è un disturbo che a volte si elimina da sé, ma ciò non toglie che sia importante controllare la propria alimentazione e il proprio stile di vita se si tende a soffrire di pancia gonfia. Con questi consigli sarà più facile evitare il problema o affievolirlo quando si manifesta!

I nostri integratori Donna:
Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Multivitaminico per il benessere femminile dai 20 anni in su

V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Integratore per il benessere delle donne dai 45 - 50 anni in su

Chi siamo? VitaVi!

Offriamo integratori alimentari e prodotti beauty per il tuo benessere fisico e mentale. Mettiamo la tua esperienza al centro e per questo siamo alla costante ricerca di soluzioni innovative per offrirti prodotti d’eccellenza, senza compromessi.

Scopri i prodotti

Articoli correlati

Prova i nostri integratori

torna su