Scopri VitaVi: integratori alimentari per il tuo benessere!

ragazza che soffre di meteorismo
Home
Utili rimedi per combattere il meteorismo intestinale

Utili rimedi per combattere il meteorismo intestinale

Una cattiva alimentazione, stati di ansia e poca attività fisica sono tutti fattori che possono incidere sulla salute del nostro intestino. Scopri come eliminare il meteorismo intestinale con i rimedi più efficaci!

Silvia Chiafele
Silvia Chiafele
Pubblicato il: 31/12/2021
5 min.

Meteorismo: sintomi e cause di un comune disturbo gastrointestinale

Il meteorismo intestinale è quella fastidiosa sensazione di tensione e gonfiore addominale che avviene soprattutto dopo i pasti e ha il potere di immobilizzarci anche per diverse ore, causando una situazione di forte disagio e sofferenza. In termini più tecnici, il meteorismo è l’accumulo di gas nel tratto gastrointestinale ed è uno dei sintomi più diffusi tra la popolazione di tutte le età (tra il 10 e il 30%).

I gas comunemente presenti nell’intestino dell’uomo sono l’azoto, l’ossigeno, l’idrogeno, il monossido di carbonio e il metano e vengono espulsi dal corpo tramite differenti processi. Le pareti intestinali, per esempio, sono in grado di riassorbire questi gas, mentre ciò che rimane viene normalmente espulso mediante le eruttazioni (attraverso la bocca) e la flatulenza (dal retto). È chiaro, però, che se la quantità ingerita di gas è superiore alla norma, questi due metodi di espulsione devono essere davvero efficienti per prevenire il meteorismo e il conseguente senso di pancia gonfia. Tuttavia, non sempre è così e per questo si manifestano i classici sintomi del meteorismo intestinale:

  • crampi e gonfiore addominali;
  • brontolamenti;
  • flatulenze ed eruttazioni eccessive;
  • irregolarità intestinale;
  • disturbi digestivi;
  • mancanza di appetito;
  • sonnolenza e mal di testa dopo i pasti;
  • distensione addominale (cioè l’aumento della circonferenza della pancia);
  • nei casi più critici, coliche e diarrea.

Trovare le giuste cause del meteorismo intestinale non è poi così banale. Non basterà, infatti, ammettere di aver mangiato più del dovuto, sgarrando in pieno la dieta per dimagrire, perché effettivamente le motivazioni possono essere diverse. Ecco le più comuni:

  • combinazioni sbagliate di alimenti;
  • eccessiva introduzione di cibi che producono gas;
  • intolleranze alimentari non ancora diagnosticate (al lattosio o al glutine ad esempio);
  • stress accumulato, ansia, depressione, tensione nervosa - dal momento che è proprio nell’intestino che si può immagazzinare il bagaglio di emozioni;
  • eccessiva introduzione di aria durante i pasti o quando si parla (aerofagia);
  • rallentamento dei movimenti intestinali durante la gravidanza, quando la pressione esercitata dal bambino sull’addome è piuttosto ampia (peristalsi);
  • condizioni o patologie legate all’area intestinale, come l’alterazione della flora intestinale (disbiosi intestinale) o la sindrome del colon irritabile.

Nonostante le motivazioni siano piuttosto diversificate, ci sono delle costanti – alimentazione e stress –, che ci possono indirizzare su cosa fare per combattere il meteorismo intestinale.

Come risolvere il meteorismo intestinale

Quando il nostro corpo ci sta inviando chiari segnali di disagio, è bene ascoltarlo e trovare i rimedi più adatti per risolverli. Studi recenti hanno anche rivelato che i problemi intestinali potrebbero provocare una carenza di vitamina B12, perciò, cosa fare per il meteorismo intestinale? Sicuramente è importante correggere il proprio stile di vita a partire da due aspetti fondamentali: l’alimentazione e il benessere psicofisico.

V / Essential Donna 45+
V / Essential Donna 45+

Integratore alimentare formulato per donne dai 45 - 50 anni in su

Cibi che riducono il meteorismo intestinale

Un ottimo punto di partenza contro l’eccesso di gas intestinali è la scelta di alimenti ricchi di vitamine del gruppo B e quelli ad elevato apporto di acidi grassi omega-3 e omega-6. Gli acidi grassi essenziali vanno assimilati principalmente con l’alimentazione di origine vegetale (gli oli) per garantire un buon supporto al sistema immunitario, proteggendoci anche dal rischio di infezioni; mentre le vitamine del gruppo B sono contenute principalmente nelle uova, nel pesce e in alcuni latticini. Nella dieta contro il meteorismo e la flatulenza si possono inserire:

  • carne rossa e bianca;
  • pesce;
  • uova;
  • verdura come zucchine, carote, sedano, patate, melanzane, lattuga, zucca;
  • frutta, come uva, pompelmo, kiwi, melone, pera, banana, arancia, papaya, mirtilli, lamponi, ananas, limone;
  • alcuni cereali (mais, riso, quinoa, miglio, grano saraceno, tapioca);
  • formaggi stagionati.

Semplici accorgimenti per combattere i disturbi intestinali come il meteorismo sono relativi anche al modo di mangiare: cibiamoci senza fretta e senza abbuffate; piuttosto, suddividiamo pasti e spuntini in maniera ottimale (4-5 al giorno) e mastichiamo lentamente.

Alimenti da evitare per il meteorismo intestinale

Tra gli alimenti che, invece, provocano meteorismo intestinale vanno sicuramente inclusi quelli abbondanti in fibre, senza però eliminarle del tutto. Infatti, le fibre continuano ad essere fondamentali per la regolarità intestinale, ma meglio se assunte attraverso la frutta e la verdura piuttosto che con i cereali. Nella dieta per il meteorismo intestinale è ideale anche evitare i cibi che permangono a lungo nell’intestino, come i cibi grassi e i cosiddetti Foodmap (carboidrati presenti in alcuni tipi di frutta, verdura, legumi e cereali), che richiedono una digestione più lunga per via della loro scarsa digeribilità. Inoltre, per ridurre il rischio di gas intestinali si possono limitare gli alimenti che irritano la mucosa intestinale come la caffeina e l’alcol o ancora l’accostamento di cibi che risultano difficili da digerire assieme, quali carne e formaggi, uova e legumi, pane e pasta e così via.

Tra l’altro, per scongiurare gli spiacevoli effetti dell’aerofagia e della flatulenza, sarebbe buona cosa non mangiare troppo o troppo rapidamente durante i pasti, evitare di parlare tanto (per non introdurre eccessiva aria all’interno del corpo) ed eliminare l’uso di cannucce.

Ricordiamo, infine, che tra le cause del gonfiore addominale, vi è anche lo sviluppo di particolari intolleranze alimentari, come quella al lattosio, o di malassorbimento da celiachia, che possono causare un accumulo ingiustificato di aria nella pancia.

Tisane per eliminare il meteorismo intestinale

Per concludere alla grande un pasto, soprattutto se riteniamo essere stato un po’ più pesante del solito, e allo stesso tempo per ridurre il rischio di meteorismo, dovremmo optare per una buona tisana sgonfiante. Tra le erbe più indicate in caso di meteorismo inseriamo: il finocchio, che stimola la digestione, riduce il rischio di spasmi e coliche addominali; l’aneto; il coriandolo; il cumino; la menta, adatta contro la sindrome del colon irritabile; il basilico per la flatulenza; e lo zenzero, in grado di assorbire i gas provenienti dai cibi proteici.

Tra i rimedi naturali alleati contro l’aerofagia, la flatulenza e il meteorismo spicca in particolare la tisana alla salvia, che sembra avere effetti estremamente positivi sulla salute dell’intestino. La salvia, infatti, favorisce la digestione, allenta i fastidi dello stomaco e dell’intestino e contribuisce alla protezione della mucosa intestinale. Consumarla abitualmente, allora, aiuta a combattere i gas in eccesso nell’intestino, a ridurre l’effetto della pancia dura e gonfia e ad eliminare gli sconvenienti fenomeni di flatulenza e aerofagia. Senza dimenticare che la salvia ha pure un’eccellente azione antiossidante e collabora nel contrastare le vampate e gli altri disturbi della menopausa. Per tali ragioni è usata per la formulazione di integratori alimentari per donne over 45, in modo da assicurare un sostegno efficace e completo durante la menopausa, regolando i processi di sudorazione e contemporaneamente l’eliminazione dei gas intestinali.

V / Essential Donna 45+
V / Essential Donna 45+

Integratore alimentare formulato per donne dai 45 - 50 anni in su

Ultimo consiglio: aggiungiamo alle tisane qualche goccia di succo di limone, in grado di trasformarsi in sostanza alcalina e facilitare la digestione, riducendo le tossine del tratto digerente e stimolando la funzione enzimatica.

Un benessere generalizzato contro il meteorismo

Com’è stato riportato sopra, anche lo stile di vita influenza parecchio il disturbo intestinale del meteorismo. Potrebbero allora venirci incontro delle tecniche di respirazione contro ansia e stress mirate a rilassare la sfera psico-fisica e utili a riallacciare il legame con il cibo. In questo modo scongiuriamo un possibile agguato di fame nervosa che, prediligendo il consumo di cibi grassi e zuccherati, non può che peggiorare il gonfiore alla pancia.

Per scacciare i pensieri e l’aria in eccesso, sarebbero auspicabili anche delle pratiche di meditazione come lo yoga e il pilates o altri esercizi di rilassamento profondo, per ristabilire un equilibrio interiore ed esteriore. Proviamo, allora, con dei massaggi all’addome da praticare in modo leggero proprio sulla parte della pancia che più duole.

Non ci si può dimenticare, infine, di una regolare attività motoria per ridurre il meteorismo intestinale: dopo un po’ di sport, l’apparato digerente risulta più in forma, la motilità intestinale migliora e l’accumulo di gas intestinali è scongiurato.

Come abbiamo constatato, il meteorismo è un disturbo intestinale comune e molto diffuso che tuttavia può essere combattuto ed evitato con delle pratiche altrettanto comuni, che includono il raggiungimento di un buono stato di salute generale a partire dall’alimentazione e dal benessere fisico e mentale.

Chi siamo? VitaVi!

Offriamo integratori alimentari e prodotti beauty per il tuo benessere fisico e mentale. Mettiamo la tua esperienza al centro e per questo siamo alla costante ricerca di soluzioni innovative per offrirti prodotti d’eccellenza, senza compromessi.

Scopri i prodotti

Articoli preferiti dagli utenti

Prova i nostri integratori

Lascia la tua email per ricevere articoli, promozioni e scoprire di più sul mondo VitaVi

Cliccando su "Iscriviti" dichiari di aver letto l'informativa privacy e acconsenti al trattamento dei tuoi dati.
torna su