Home
Stress da lavoro? 8 consigli per combatterlo e recuperare la calma
Benessere

Stress da lavoro? 8 consigli per combatterlo e recuperare la calma

A volte il lavoro si può trasformare nella causa primaria dello stress. Prova a ristabilire il giusto equilibrio tra impegni e benessere psicofisico con i nostri suggerimenti!

Silvia Chiafele
Silvia Chiafele
Pubblicato il: 29/11/2021
4 min.

Confucio diceva: “Fai quello che ami e non lavorerai neanche un giorno in tutta la tua vita”. Grazie per l’incoraggiamento Confucio, ma è davvero così facile? Anche una professione da tempo ambita sappiamo che potrebbe scatenare dei momenti di agitazione e stress. Prima che la situazione sfugga di mano e si verifichino spiacevoli conseguenze da stress prolungato, riprendi il controllo!

Barattolo V / Ease
V / Ease
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.5

Nutri il buonumore! Con il codice BLOG30 hai lo sconto del 30% sul primo acquisto, approfittane subito!

Cos’è lo stress correlato al lavoro: cause e sintomi

Lo stress, in linea generale, è una condizione innescata dall’organismo quando riceve determinati input dall’ambiente esterno; quando questo ambiente è il luogo di lavoro, allora si può parlare di stress correlato al lavoro. È vero che lavorare sotto una leggera pressione può essere più stimolante e addirittura produttivo, ma c’è un limite a tutto!

Questo tipo di stress si manifesta quando le richieste derivanti dal lavoro superano le capacità, le risorse e le esigenze del lavoratore e non vi è una concreta possibilità di controllo sugli incarichi da portare a termine. Altre cause dello stress da lavoro sono legate a:

  • una retribuzione non adeguata agli sforzi lavorativi;
  • una bassa approvazione per quello che si fa;
  • una mancanza di tempo per svolgere tutti i compiti assegnati;
  • una scarsa organizzazione o collaborazione con i colleghi;
  • un’elevata responsabilità del lavoro da svolgere.

Quando questi fattori iniziano a sommarsi l’uno all’altro, ecco che si presentano i sintomi tipici dello stress correlato al lavoro, tra cui:

  • nervosismo e stato di costante tensione;
  • insonnia;
  • depressione e indifferenza;
  • senso di fallimento e bassa stima di sé;
  • isolamento;
  • rabbia e risentimento.

Oltre a questi malesseri psichici e sociali, si riscontrano anche l’insorgere di sintomi fisici da stress da lavoro, cha vanno dai più comuni mal di schiena, cefalee e stanchezza, alla manifestazione di sintomi anche più gravi. Questo particolare tipo di stress, infatti, ha dimostrato una maggiore predisposizione per le malattie cardiovascolari, l’innalzamento della pressione arteriosa, disturbi muscolo-scheletrici e quelli gastrointestinali. Infine, lo stress da lavoro si ripercuote anche nelle performance lavorative stesse, dato che diminuisce le prestazioni e la dedizione per tali attività.

Prima di arrivare alla sindrome di burnout – cioè l’esaurimento nervoso dovuto ad un sovraccarico di impegni e reazioni emotive -, prova i nostri 8 consigli per ritrovare la calma al lavoro e liberarti dall’ansia!

Come gestire lo stress da lavoro: 8 rimedi

Quando inizi ad associare il lavoro ad uno spiacevole stato di agitazione e l’ansia ti accompagna per tutte le ore della giornata, è necessario trovare dei modi per controllare lo stress da lavoro e riconquistare il tuo benessere psicosomatico!

1. Cambia il modo di vedere il lavoro

Per evitare l’esaurimento nervoso correlato al lavoro, bisogna correggere la lente con cui si osserva il proprio ruolo. Come prima cosa è fondamentale ritrovare le proprie motivazioni e sostituire i fattori negativi del lavoro con quelli positivi che ti hanno portato a sceglierlo. Successivamente, è importante rimettersi d’impegno nelle attività da portare a termine ed eliminare la svogliatezza, mantenendo un atteggiamento positivo: dare importanza a quello che si sta facendo dona energie positive al corpo, migliorando anche il coinvolgimento e l’efficacia delle performance. Infine, è consigliabile avere sempre chiare le proprie aspettative di crescita ed impegnarsi per ottenerle; sarà un ottimo modo anche per recuperare l’autostima.

2. Fermati e respira

Quando senti che la situazione sta sfuggendo di mano e avverti che il senso di panico si sta impadronendo di te, è il momento di ricorrere a delle soluzioni per alleviare lo stress da lavoro e prendere delle pause. Le tecniche di respirazione contro ansia e stress sono utili per ritrovare l’armonia con sé stessi, perché ti permettono di concentrarti nel solo tempo presente, riconoscendo gli sforzi fatti fino ad adesso. Oltre a queste, è un buon consiglio praticare la meditazione (in particolare la mindfulness) o lo yoga per alleviare i pensieri e le emozioni più frustranti e nel frattempo difendersi dal rischio di burnout, grazie alla concentrazione sul proprio respiro.

3. Scegli gli alimenti antistress

L’alimentazione ti sembra poco connessa al controllo dello stress correlato al lavoro? In verità esistono degli alimenti antistress che aiutano ad alleviare la fatica fisica e mentale e a diminuire il rilascio di cortisolo e di adrenalina. Si tratta di cibi che possiedono in particolare vitamine del gruppo B, magnesio, acido folico, omega 3, zinco, potassio e fibre, come quelli contenuti nei cereali, nei legumi, nella carne, nel pesce azzurro, nei vegetali a foglia verde, nella frutta secca, nel cacao amaro; quest’ultimo è un vero toccasana per migliorare l’umore e stimolare gli ormoni connessi all’emotività.

4. Trova il giusto alleato contro lo stress

Per rilassare mente e corpo e contemporaneamente alleviare lo stress da lavoro ci sono delle soluzioni integrative che garantiscono il ritrovamento del benessere mentale e il mantenimento di un atteggiamento positivo. Si tratta di prodotti specifici, come il nostro integratore contro ansia e stress V / Ease, che grazie a ingredienti scientificamente studiati sono in grado di ridurre lo stress in modo mirato.

V / Ease contiene, infatti:

  • la melissa Bluenesse® dalle note proprietà rilassanti;
  • lo zafferano, che migliora il tono dell'umore;
  • il triptofano, precursore della serotonina, ormone che regola l’umore e a sua volta precursore della melatonina, utile a regolare il ciclo sonno-veglia;
  • il magnesio e la vitamina B6, che assieme contribuiscono alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.
Barattolo V / Ease
V / Ease
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.5

Nutri il buonumore! Con il codice BLOG30 hai lo sconto del 30% sul primo acquisto, approfittane subito!

In questo modo, in un unico integratore si ha tutto il necessario per affrontare le giornate lavorative con più serenità; una soluzione che verrà rafforzata da tutti i nostri suggerimenti per combattere lo stress da lavoro in modo semplice e naturale.

5. Concediti una passeggiata all’aperto

Che sia durante il tempo libero o nella pausa pranzo, evita di rimanere sedentario o sempre davanti al computer! Ansia e stress da lavoro possono essere attenuati anche con una semplice passeggiata all’aria aperta, soprattutto se ad attenderti vi è una bella giornata di sole. Mettersi in moto equivale a scaricare le tensioni emotive e fisiche, ossigena il corpo e si fa pure rifornimento di vitamina D, sintetizzata grazie all’esposizione solare. La luce del sole agisce contro l’apatia e l’irrequietezza provocate dallo stress, come una sorta di regolatore del tono dell’umore.

6. Impara la digitopressione

C’è la possibilità di recuperare la calma e al contempo combattere il mal di testa da stress da lavoro anche con dei precisi movimenti da effettuare con la tecnica della digitopressione, agendo sulla zona delle tempie, della nuca e della fronte premendo con le dita. Anche l’automassaggio ai piedi e alle mani è un buon consiglio da praticare per combattere lo stress da lavoro, che permetterà di rilassarti con dei movimenti rigeneranti spingendo sulle parti molli.

7. Dormi le giuste ore di sonno

Come affrontare lo stress da lavoro? Dormendoci su! A dire il vero, è più difficile del previsto perché lo stress causa disturbi del sonno e non dormire abbastanza genera a sua volta un incremento di stress, mettendo in moto un cattivo circolo vizioso. Per questo è importante seguire dei semplici consigli per dormire bene e trovare la propria calma tramite esercizi di meditazione e specifiche tecniche di rilassamento per addormentarsi, tisane che facilitano il relax di corpo e mente, in particolare quelle alla camomilla e alla melissa, e letture rilassanti. La buona qualità del sonno potrebbe davvero alleviare lo stress in maniera significativa!

8. Scopri i benefici degli oli essenziali

Sembra un vecchio consiglio della nonna, ma gli oli essenziali sono davvero degli ottimi rimedi naturali per lo stress da lavoro! Tra le profumazioni più adatte a rilassare la mente e a donare una naturale sensazione di benessere al corpo, vi sono quelle di lavanda, di bergamotto e di sandalo. Basterà diluire delle gocce di questi oli in poca acqua e diffondere il profumo tramite diffusori, brucia essenze o bende imbibite, quello che preferisci; l’importante è farsi avvolgere dal rilassante aroma anti-stress con tutti i sensi. Grazie alle proprietà calmanti e fortificanti, gli oli essenziali ti aiuteranno a sciogliere le tensioni e ritrovare la calma quando la giornata di lavoro si è conclusa.

Barattolo V / Ease
V / Ease
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.5

Nutri il buonumore! Con il codice BLOG30 hai lo sconto del 30% sul primo acquisto, approfittane subito!

ragazza che soffre di stress da lavoro

Chi siamo? VitaVi!

Offriamo integratori alimentari e prodotti beauty per il tuo benessere fisico e mentale. Mettiamo la tua esperienza al centro e per questo siamo alla costante ricerca di soluzioni innovative per offrirti prodotti d’eccellenza, senza compromessi.

Scopri i prodotti

Articoli correlati

Prova i nostri integratori

torna su