€5 di sconto se acquisti 2 prodotti. €10 di sconto se ne acquisti 3.

triptofano in polvere

Triptofano

L-triptofano

Utilizzo del triptofano

  • Benefici sul rilassamento
    Rilassamento
Dove si trova:
In natura in alimenti come cereali, legumi, verdura a foglia verde, frutta secca, uova
Forma:
L-triptofano

Integratori con Triptofano

Barattolo V / Ease
Relax
V / Ease
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.5
V / Dream integratore per dormire
Sonno
V / Dream
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Descrizione e composizione del triptofano

Il triptofano, o meglio L-triptofano, come viene definito per la sua configurazione biochimica è un amminoacido essenziale, non viene sintetizzato all’interno dell'organismo e deve essere assunto attraverso la dieta.

Si trova in molteplici alimenti, soprattutto all’interno delle proteine alimentari sia vegetali che animali. I cibi che ne contengono un maggior quantitativo sono i cereali come il farro e l’avena, i legumi come fagioli, lenticchie e piselli, alcune verdure come gli asparagi e gli spinaci, e cibi altamente proteici come le mandorle e le uova.

Il triptofano può anche essere aggiunto nella formulazione di integratori alimentari come fonte concentrata di questo amminoacido fondamentale che, come precursore di importanti molecole come la serotonina, può aumentarne i livelli circolanti.

Proprietà e benefici del triptofano

All’interno dell’organismo il triptofano viene convertito in altre molecole bioattive indispensabili per il benessere generale: serotonina, melatonina e vitamina niacina, in altre parole la vitamina B3 o nicotinamide.

Infatti è conosciuto anche come precursore della serotonina, la “molecola del buonumore”, un neurotrasmettitore sintetizzato soprattutto a livello encefalico, coinvolto in importanti funzioni biologiche, tra cui la regolazione dell’umore, a livello cerebrale, dei ritmi sonno-veglia, grazie alla sua conversione in melatonina, e la regolazione del restringimento e dilatazione dei vasi sanguigni.

Nel dettaglio, la serotonina, anche chiamata 5-idrossitriptamina, agisce sia a livello centrale encefalico, ma anche nell’intestino: nel cervello agisce specificatamente sul tono dell’umore, sulla regolazione del ritmo circadiano, e quindi sulla qualità del sonno; inoltre, agisce anche sulla sessualità e sull’appetito. A livello dell’intestino invece regola la motilità intestinale, per il benessere generale del tratto intestinale.

Questi due elementi sono tra loro direttamente collegati: il benessere intestinale si riflette a livello centrale e quindi sull’umore generale, e viceversa. L’alterazione dei livelli di serotonina conseguentemente ha un effetto da entrambe le parti.

L’assunzione di triptofano facilita la presenza di serotonina circolante nell’organismo che viene captata dal suo recettore specifico per attivare la via di segnalazione serotoninergica e agire sul corpo e sulla mente.

Il triptofano, in quanto precursore della serotonina, è dunque molto importante per tutto quello che concerne la sfera psicologica: favorisce il rilassamento, sostiene il tono dell’umore e il benessere mentale. Per questo motivo viene inserito nelle formulazioni di integratori specifici per dormire meglio o per affrontare uno stato di stress.

Integratori con Triptofano

Scopri gli studi scientifici