Scopri VitaVi: integratori alimentari per il tuo benessere!

sudorazione notturna in menopausa
Home
Sudorazione notturna in menopausa: cosa succede?
Benessere

Sudorazione notturna in menopausa: cosa succede?

La sudorazione notturna è un tipico sintomo della menopausa, che compromette la qualità del sonno. Scopri da cosa deriva e cosa puoi fare a riguardo.

Silvia Chiafele
Silvia Chiafele
Pubblicato il: 16/5/2022
4 min.

Lenzuola zuppe, maglia appiccicata alla pelle e una sensazione di caldo e freddo improvviso. Ti sembra di riconoscere questa sensazione? La stessa la provi anche dopo un brutto sogno, ma questa volta i sintomi e le cause sono diversi. Si tratta della sudorazione notturna, uno spiacevole effetto della menopausa che colpisce più della metà delle donne.

Come si manifesta la sudorazione notturna e perché

La sudorazione notturna in menopausa, definita anche iperidrosi notturna, avviene all’improvviso, rovinando il sonno delle donne che ne soffrono e svegliandole con una brutta sensazione di bagnato.

Il sudore notturno che compare durante la menopausa è dovuto principalmente alle fluttuazioni ormonali che si generano all’interno dell’organismo e sono per di più legate alla diminuzione dei livelli di estrogeni.

È proprio questo calo ormonale il responsabile dell’aumento della temperatura corporea: gli estrogeni influiscono direttamente sulla capacità di termoregolazione dell’organismo e sulla serotonina, uno degli ormoni che incide sulla sudorazione corporea, insieme alla noradrenalina, che in questo caso aumenta.

In particolare, durante la sudorazione notturna si manifestano sintomi come la vasodilatazione, l’aumento del flusso sanguigno verso la superficie della pelle e la parte superiore del corpo fino alla testa, rossore e rialzo di temperatura, che può variare anche di 2° o 3°.

Di solito le sudorazioni notturne in premenopausa e menopausa sono caratterizzate da una sensazione di caldo intenso e subito dopo da un senso di freddo. Ogni sudorazione notturna, poi, dura all’incirca un paio di minuti, ma quanto basta per destabilizzare il riposo.

Di solito, quindi, i casi di sudore notturno dipendono da cause ormonali gestite dall’ipotalamo, che ha lo scopo di mantenere stabile il termostato corporeo, ma possono peggiorare in caso di:

  • stress prolungato;
  • livello di colesterolo alto per via di obesità e sovrappeso;
  • dieta scorretta;
  • assunzione di determinati farmaci;
  • altri fattori derivanti dall’ambiente esterno, come vestiti pesanti e temperatura dell’ambiente troppo elevata.
codice sconto blog

Inserisci il codice BLOG15 al momento dell’acquisto per ottenere uno sconto del 15% sul tuo integratore preferito!

Rimedi naturali contro la sudorazione notturna

Dato che la sudorazione notturna causa anche problemi di insonnia, con conseguente irritabilità, sonnolenza diurna e cattivo umore, è bene trovare dei rimedi naturali per alleviarla e riprendere a dormire bene, senza risvegli improvvisi.

1. Gli integratori per donne in menopausa

Per l’eccessiva sudorazione notturna in menopausa si può ricorrere all’aiuto degli integratori per i 50 anni che grazie a specifiche sostanze sono in grado di contrastare i disturbi della menopausa in modo naturale.

Il nostro integratore per donne over 45 V / Essential Donna 45 è formulato con vitamine, minerali ed estratti vegetali mirati a contrastare la sudorazione notturna e supportare il fabbisogno femminile durante la menopausa. All’interno del nostro integratore sono presenti in particolare la salvia e il luppolo.

La salvia, sotto forma di estratto, e i coni femminili del luppolo inseriti all’interno dell’integratore sono ricchi di molecole ad importante attività biologica, come i flavonoidi che hanno un’azione simile agli estrogeni, garantiscono effetti benefici sul corpo e la mente e contrastano i disturbi della menopausa.

Sia la salvia che il luppolo:

  • sono in grado di mitigare i processi di sudorazione grazie al loro potere di anestetizzante naturale e riducono gli episodi di vampate di calore e sudorazione notturna;
  • agiscono in qualità di antiossidanti per combattere lo stress ossidativo che danneggia l’integrità cellulare e tissutale;
  • regolano la funzione digestiva, contribuendo a riattivare il metabolismo a 50 anni.

La salvia, in particolare, favorisce l’eliminazione dei gas intestinali in eccesso, scongiurando problemi di meteorismo e gonfiore alla pancia; ed è impiegata come tonico per combattere la stanchezza.

Mentre il luppolo agisce in contemporanea contro l’irritabilità e gli sbalzi d’umore, favorendo il rilassamento, anche in caso di stress e aiutando a migliorare l’umore. Infine, è utile per dormire bene, perché concilia il buon riposo.

A completare la formulazione vi sono anche vitamine che agiscono come supporto antiossidante e immunitario - folato Quatrefolic®, vitamina D3, vitamina E e vitamina B12 -, vitamine e minerali per la salute delle ossa e della vista, come la vitamina K, il magnesio e lo zinco da Albion Minerals®.

V / Essential Donna 45+
V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Per il tuo benessere anche a 50 anni riparti con l'integratore giusto!

2. Curiamo l’alimentazione

La dieta è sempre ai vertici di una vita sana. Perciò anche in menopausa è importante curarla al meglio ed evitare il consumo di cibi che fanno ingrassare e che favoriscono la sudorazione notturna come quelli piccanti, quelli contenenti caffeina o alcol, che tra l’altro tendono ad innalzare la temperatura.

Da favorire sono invece gli alimenti che contengono estrogeni vegetali (i fitoestrogeni), capaci di tenere a bada i sintomi della menopausa. Tra questi possiamo inserire;

  • verdure come broccoli, carote, finocchi e carciofi, ricchi di fibre e sostanze che migliorano il microcircolo;
  • legumi come i fagiolini, piselli e lenticchie, abbondanti di fibre per la regolarità intestinale;
  • frutta come mele e ciliegie, che sono ipocaloriche e ad alto contenuto di acqua.

Cerchiamo, poi, di idratarci sempre a dovere, dato che l’acqua aiuta a mantenere in equilibrio la temperatura del corpo e a rimediare alla disidratazione causata dalle sudorazioni notturne.

Un buon consiglio è quello di tenere una bottiglietta d’acqua sul comodino, in modo da rinfrescarsi subito dopo un episodio di sudorazione notturna.

3. Manteniamoci in forma

Un altro aspetto da considerare sono le situazioni di sovrappeso o obesità, che incidendo sulla pressione arteriosa, aumentano il rischio di sudorazioni notturne.

Appoggiarsi ai benefici dell’attività sportiva, ci aiuterà ad eliminare la sedentarietà dalla nostra vita e a mantenerci in forma grazie allo sport. Durante lo sforzo fisico, infatti, si garantisce la sudorazione e la termoregolazione del corpo, abbassando le probabilità che capitino gli episodi di sudori di notte e di vampate di calore di giorno.

Altro suggerimento in più: svolgiamo qualche esercizio di pilates o yoga ricco di benefici per mente e corpo prima di andare a dormire. Possono aiutare il rilassamento e migliorare la qualità del sonno.

4. Scegliamo gli indumenti giusti

Un altro rimedio naturale per la sudorazione notturna è la scelta di indossare capi e biancheria fatta di fibre naturali (cotone, lino, lana, seta), mettendo al bando i materiali sintetici che non fanno altro che impedire la traspirazione.

In conclusione, nonostante i cambiamenti ormonali non possano essere controllati a pieno, l’eccessiva sudorazione notturna in premenopausa e menopausa può essere alleviata con questi semplici rimedi quotidiani, in modo da recuperare la qualità del sonno e vivere meglio.

V / Essential Donna 45+
V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Per il tuo benessere anche a 50 anni riparti con l'integratore giusto!

Chi siamo? VitaVi!

Offriamo integratori alimentari e prodotti beauty per il tuo benessere fisico e mentale. Mettiamo la tua esperienza al centro e per questo siamo alla costante ricerca di soluzioni innovative per offrirti prodotti d’eccellenza, senza compromessi.

Scopri i prodotti

FONTI

Deecher, D., Dorries, K. Understanding the pathophysiology of vasomotor symptoms (hot flushes and night sweats) that occur in perimenopause, menopause, and postmenopause life stages. Arch Womens Ment Health. 12 Dicembre 2007

Lethaby A., Marjoribanks J., Kronenberg F., Roberts H., Eden J., Brown J. Phytoestrogens for vasomotor menopausal symptoms. Cochrane Database of Systematic Reviews. 17 Ottobre 2007

Franco OH, Chowdhury R, Troup J, et al. Use of Plant-Based Therapies and Menopausal Symptoms: A Systematic Review and Meta-analysis. JAMA. 21 Giugno 2016

Aghamiri V, Mirghafourvand M, Mohammad-Alizadeh-Charandabi S, Nazemiyeh H. The effect of Hop (Humulus lupulus L.) on early menopausal symptoms and hot flashes: A randomized placebo-controlled trial. Complement Ther Clin Pract. Maggio 2016

Zeidabadi A, Yazdanpanahi Z, Dabbaghmanesh MH, Sasani MR, Emamghoreishi M, Akbarzadeh M. The effect of Salvia officinalis extract on symptoms of flushing, night sweat, sleep disorders, and score of forgetfulness in postmenopausal women. J Family Med Prim Care. 28 Febbraio 2020


Articoli correlati

Prova i nostri integratori

torna su