Home
Stanchezza dopo la polmonite? Ecco come riprendersi
Benessere

Stanchezza dopo la polmonite? Ecco come riprendersi

La stanchezza dopo la polmonite non ti dà tregua? Scopri i consigli per aiutare l’organismo a riprendersi al meglio!

Antonella Lobraico
Antonella Lobraico
Pubblicato il: 17/12/2021
4 min.

Da ormai diverso tempo si sente parlare di polmonite da Covid, dei suoi sintomi, delle possibili conseguenze e trattamenti.

Tuttavia, la polmonite è una malattia che da sempre, e annualmente, colpisce numerose persone – specialmente anziani e soggetti con difese immunitarie basse – portando in alcuni casi, anche al decesso. Spesso sottovalutata, questa patologia pur manifestandosi con sintomi riconducibili all’influenza, può essere devastante per l’organismo (in base ai casi) e comportare delle complicazioni. Anche la ripresa non è immediata: la stanchezza dopo la polmonite può farsi infatti sentire a lungo.

Ad essere coinvolti, sono soprattutto i polmoni a seguito di un’infezione batterica. Nello specifico, virus come il Sars-Cov-2, ma anche batteri e funghi possono raggiungere i polmoni, il più delle volte per via aerea. Ovvero tramite goccioline di starnuti o tosse emesse da altri individui e che finiscono poi nell’aria.

L’infezione colpisce gli alveoli polmonari che si trovano nella parte più profonda dei polmoni, provocando infiammazione. Il corpo reagisce così all’attacco esterno producendo muco e altro materiale, che viene poi eliminato lentamente dallo stesso organismo.

Diventa importante quindi imparare a prevenirla, proteggendosi dal freddo, evitando situazioni che possano mettere a rischio di contagio e ricorrendo all'uso di integratori alimentari che supportino le difese immunitarie.

Scopri la linea V / Essential
Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Multivitaminico per il benessere femminile dai 20 anni in su

V / Essential Uomo
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.8

Multivitaminico per il benessere maschile dai 20 anni in su

V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Integratore per il benessere delle donne dai 45 - 50 anni in su

V / Essential Uomo 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Integratore per il benessere degli uomini dai 45 - 50 anni in su

Come si riconosce una polmonite

Una polmonite può manifestarsi con diversi sintomi nell’arco di 24-48 ore o anche di più. La sintomatologia comprende:

  • perdita di appetito;
  • tosse;
  • febbre;
  • brividi e sudorazione;
  • difficoltà a respirare;
  • dolori articolari e muscolari;
  • mal di testa;
  • dolore al petto;
  • perdita dell’olfatto e del gusto.

I sintomi possono essere più o meno evidenti in base alle condizioni del soggetto (età, difese immunitarie basse, presenza di condizioni di salute specifiche come asma, problemi cardiaci o epatici) e possono peggiorare con il trascorrere dei giorni. Per questo motivo, è bene farsi visitare dal medico per una diagnosi accurata. Lo specialista potrebbe chiedere di eseguire anche altri esami, ad esempio una radiografia del torace.

Conseguenze della polmonite

Come accennato, una polmonite può avere effetti differenti su un individuo piuttosto che su un altro. A volte, questa patologia può comportare delle complicanze al punto da richiedere l’ospedalizzazione e un suo monitoraggio costante. Tra le conseguenze principali di una polmonite ci sono:

  • difficoltà respiratorie importanti;
  • ascessi polmonari;
  • accumulo di liquidi nei polmoni.

Stanchezza dopo la polmonite: quanto dura

La ripresa post-malattia può essere lenta e piuttosto lunga. Anche se i sintomi iniziano ad essere meno intensi, potrebbe persistere una forte stanchezza dopo la polmonite. Ci si potrebbe sentire quindi deboli, privi di energie e accusare inoltre affaticamento e mancanza di respiro.

Quanto tempo potrebbe volerci per guarire dalla polmonite? La risposta non è la stessa per tutti: potrebbero infatti essere sufficienti una o più settimane o potrebbero volerci anche dei mesi. In generale però, i tempi necessari per guarire dalla polmonite dipendono da fattori come:

  • l’età;
  • il tipo di polmonite contratta;
  • la presenza di altre condizioni di salute;
  • la gravità della polmonite stessa.

La ripresa e la stanchezza dopo la polmonite possono richiedere tempi lunghi perché il corpo ha subìto un forte stress a causa dell’infezione. Anche se l’infiammazione regredisce, i polmoni si riempiono di muco (che l’organismo espelle con la tosse) provocando difficoltà nella respirazione.

Anche la forza muscolare può risentirne e si potrebbe notare una perdita di peso. L’infezione infatti mette in moto numerosi meccanismi di difesa e per farlo impiega tanta energia. Cosa significa tutto questo? Che il corpo ha bisogno di tempo per recuperare le forze e per debellare la stanchezza dopo la polmonite, come anche il muco e tutto ciò che ha prodotto per difendersi dall’infezione.

Come riprendersi dalla polmonite a casa

Malattie come la polmonite causano spesso stanchezza e affaticamento. Come riprendersi dalla stanchezza fisica? È bene dare tempo all’organismo e non forzare troppo fin da subito. Puoi supportare la ripresa seguendo questi consigli:

  • riposa tanto;
  • segui un’alimentazione equilibrata ricca di vitamine e sali minerali, come ad esempio ferro e vitamina C, che aiutano a ridurre la stanchezza. Puoi chiedere consiglio al tuo medico, il quale ti potrà consigliare gli alimenti più adatti per rimetterti in forze;
  • non fumare ed evita anche il fumo passivo che nuocerebbe ulteriormente ai tuoi polmoni;
  • segui le indicazioni terapeutiche del medico;
  • inizia lentamente a riprendere le attività giornaliere, sempre dietro consiglio del tuo medico di fiducia.

Puoi inoltre contrastare l’affaticamento e la stanchezza dopo la polmonite assumendo i nostri integratori multivitaminici e minerali della linea V / Essential. Sono studiati per rispondere alle esigenze di uomini e donne di diverse fasce d’età e sono degli ottimi alleati per l’energia e il sistema immunitario. Vediamoli nel dettaglio.

Scopri la linea V / Essential
Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Multivitaminico per il benessere femminile dai 20 anni in su

V / Essential Uomo
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.8

Multivitaminico per il benessere maschile dai 20 anni in su

V / Essential Donna 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.6

Integratore per il benessere delle donne dai 45 - 50 anni in su

V / Essential Uomo 45+
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Integratore per il benessere degli uomini dai 45 - 50 anni in su

Dunque, la polmonite è una patologia che necessita di tempi più o meno lunghi per la ripresa. Possiamo però supportare l’organismo a superare la stanchezza dopo la polmonite seguendo una dieta bilanciata ricca di nutrienti e assumendo, all’occorrenza, un integratore alimentare.

stanchezza_dopo_polmonite

Chi siamo? VitaVi!

Offriamo integratori alimentari e prodotti beauty per il tuo benessere fisico e mentale. Mettiamo la tua esperienza al centro e per questo siamo alla costante ricerca di soluzioni innovative per offrirti prodotti d’eccellenza, senza compromessi.

Scopri i prodotti

Articoli correlati

Prova i nostri integratori

torna su