Scopri VitaVi: integratori alimentari per il tuo benessere!

acido folico in gravidanza
Home
Acido folico in gravidanza: ecco come assumerlo e perché
Integrazione

Acido folico in gravidanza: ecco come assumerlo e perché

La raccomandazione di assumere la giusta dose di acido folico quando si è in dolce attesa arriva anche dagli esperti. Scopri i suoi benefici e come integrarlo.

Silvia Chiafele
Silvia Chiafele
Pubblicato il: 12/7/2022
Dottor Francesco Cappitelli
Con il contributo di:
4 min.

Quando si scopre una gravidanza siamo colte da un turbinio di emozioni, paure e gioie che a stento riusciamo a tenere a bada. Già pensiamo al colore della cameretta e alle prime scarpette che indosserà. Ma è importante anche continuare a pensare a noi stesse e alla nostra salute, per permettere al bambino di svilupparsi sano.

A cosa fa bene l’acido folico

I benefici dell’acido folico – conosciuto anche come vitamina B9 - sono noti sia per le donne che per gli uomini dal momento che partecipa alla sintesi delle proteine e del DNA ed è fondamentale per la formazione dell’emoglobina.

Nella giusta quantità aiuta a prevenire il rischio di malattie cardiovascolari, mentre una sua carenza può portare ad una riduzione di globuli rossi nel sangue, fino al sorgere di stanchezza e anemia. Fattori che possono comparire assieme ai primi sintomi della gravidanza.

A cosa serve l’acido folico in gravidanza

L’acido folico è soprattutto legato alla fertilità femminile e diventa fondamentale quando la donna si trova in dolce attesa o sta cercando una gravidanza.

Questa vitamina contribuisce allo sviluppo sano del feto, dei suoi organi e della colonna neurale, prevenendo malformazioni come la spina bifida o complicanze nella formazione del cranio. Favorisce anche l’attivazione delle funzioni metaboliche del bambino, permettendo di trasformare le proteine in energia.

Allo stesso modo, anche la futura mamma ne ricava dei benefici: il folato partecipa alla rigenerazione cellulare, aiutando a mantenere la pelle sana con l’eliminazione delle cellule morte, e migliorando la circolazione dei nutrienti.

Quanto acido folico assumere in gravidanza e per quanto tempo

Se la dose consigliata per uomini e donne adulte è di circa 200 mcg al giorno, in gravidanza questo valore aumenta per via dei cambiamenti cui il suo corpo sarà soggetto.

Ma quando iniziare l’integrazione e fino a quando assumere l’acido folico?

Il Ministero della Salute, insieme a diversi studi, consiglia di iniziare l’integrazione di acido folico già quando c’è il desiderio di una gravidanza, o per lo meno un mese prima del concepimento, con una dose di circa 400 mcg di acido folico al giorno.

Si continuerà, poi, a prendere l’acido folico per tutta la gravidanza: nei primi tre mesi la dose di acido folico è di 600 mcg, successivamente diventa di 500 mcg al giorno.

Infine, è consigliabile l’assunzione di acido folico anche durante l’allattamento, assumendone circa 200 mcg al giorno.

È bene poi sfatare un falso mito: l’acido folico non fa ingrassare, dato che non contiene né grassi né calorie. Perciò non farti scrupoli nell’assumere la giusta dose di vitamina B9.

codice sconto blog

Inserisci il codice BLOG15 al momento dell’acquisto per ottenere uno sconto del 15% sul tuo integratore preferito!

Come integrare l’acido folico in gravidanza

Generalmente è necessario assumere l’acido folico per via esterna tramite la dieta e gli integratori alimentari, poiché il corpo ne produce una quantità davvero ridotta.

Come afferma il prof. Cicero:

Non basta assumere acido folico tramite l’ordinaria alimentazione, perché alcune persone non sono in grado di assorbirlo in maniera adeguata. Non sarà quindi sufficiente mangiare più verdure a foglia verde per compensare le ipofolatemie (carenze di folato n.d.r.), ma bisognerà ricorrere ad una supplementazione mirata.”
Prof. Arrigo F. G. Cicero, Presidente della Società Italiana di Nutraceutica e membro del Comitato Scientifico di VitaVi

Integratori alimentari per la gravidanza

Gli integratori con acido folico sono la soluzione migliore per essere certe di assumere questa vitamina nelle dosi consigliate. In questo modo, l’acido folico viene assorbito direttamente nell’intestino.

Molto spesso all’integrazione dell’acido folico in gravidanza si accompagna quella del ferro e del magnesio per tutta la durata della gestazione. Il ferro previene il rischio di anemia, grazie alla produzione di globuli rossi, mentre il magnesio è utile in gravidanza perché aiuta a ridurre il senso di stanchezza fisica nella madre e sostiene lo sviluppo sano del nascituro.

Scegliere quale acido folico prendere non è sempre facile. Per questo VitaVi ti viene in soccorso con il miglior acido folico per la gravidanza! Quello utilizzato nell’integratore donna V / Essential Donna 20 è un folato alternativo, perché rispetto ad altri in commercio è biodisponibile, ovvero immediatamente disponibile per essere utilizzato dall’organismo.

È tra l’altro un ingrediente brevettato Quatrefolic® e tracciabile, cioè sai esattamente come è stato ricavato e da dove proviene.

Insieme al folato, nella composizione dell’integratore trovi anche: zafferano, vitamina D, C, B6, magnesio, zinco, ferro e acido pantotenico. Altre sostanze che permettono di sostenere il corpo e la mente delle giovani mamme.

Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
V / Essential Donna
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Fai il pieno di Vitamine e Minerali e ritrova l'equilibrio. Stop al malessere!

Alimenti con acido folico

L’alimentazione corretta in gravidanza prevede cibi con un alto contenuto di acido folico. Essi derivano principalmente dal mondo vegetale:

  • Agrumi come limoni, arance, cedri e mandarini. In quantità minori anche fragole, kiwi e frutta secca
  • Verdure a foglia verde tra cui spinaci, broccoli, cavolfiori, carciofi
  • Legumi come piselli, fagioli, lenticchie, ceci
  • Cereali integrali

Il consumo migliore è quello a crudo, dato che la vitamina B9 con il calore perderebbe gran parte dei suoi benefici. Il consiglio per le donne in gravidanza è quindi quello di rivedere il proprio regime alimentare se non è basato su una dieta sana a base di frutta e verdura. Questo permette anche di non ingrassare troppo in gravidanza.

Infine, ricordiamoci che molto spesso la quantità di acido folico introdotta con la dieta non è in grado di coprire il fabbisogno di una donna in dolce attesa. Per questo è necessario integrare l’acido folico attraverso integratori donna mirati e ad elevata biodisponibilità come il nostro V / Essential Donna 20.

Barattolo V / Essential Donna con Zafferano
V / Essential Donna
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
Stelline di trustpilot
4.7

Fai il pieno di Vitamine e Minerali e ritrova l'equilibrio. Stop al malessere!

Chi siamo? VitaVi!

Offriamo integratori alimentari e prodotti beauty per il tuo benessere fisico e mentale. Mettiamo la tua esperienza al centro e per questo siamo alla costante ricerca di soluzioni innovative per offrirti prodotti d’eccellenza, senza compromessi.

Scopri i prodotti

Articoli correlati

Prova i nostri integratori

torna su