VitaVi
Come leggere l’etichetta di un integratore alimentare?
Home
Come leggere l’etichetta di un integratore alimentare?
Integratori

Come leggere l’etichetta di un integratore alimentare?

Non sempre è facile capire come leggere l’etichetta degli integratori alimentari. Ecco qualche semplice consiglio per te.

Giulia Diletta
Giulia Diletta Necci
Modificato il: 1/9/2021
6 min.

Se almeno una volta nella vita hai assunto degli integratori alimentari, saprai che è fondamentale scegliere il prodotto giusto per le tue esigenze.

L’efficacia di un integratore dipende principalmente da due elementi: la qualità degli ingredienti e dei principi attivi utilizzati e la loro concentrazione. Ma da dove iniziare? L’etichetta è il primo punto di riferimento per capire quali sono gli ingredienti che compongono il prodotto e in quale concentrazione sono stati inseriti.

Ecco a te una guida attraverso il mondo della nutraceutica, per capire non solo come leggere le etichette degli integratori alimentari, ma anche le differenze tra i vari principi attivi all’apparenza simili e, di conseguenza, la qualità di un prodotto.

Normativa che regola gli integratori alimentari

Il commercio degli integratori alimentari è regolamentato sia a livello europeo (con la Direttiva 2002/46/CE) sia a livello nazionale (con il D. Lgs 21 maggio 2004 n.169). La legge europea e quella italiana definiscono gli integratori alimentaricome segue:

“Prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare ma non in via esclusiva aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate.”

Inoltre, la normativa sull'etichettatura degli integratori alimentari li inserisce nella macro categoria degli alimenti e stabilisce che questi prodotti debbano essere correlati di etichetta contenente informazioni specifiche fissate direttamente a livello europeo.

Prima di mettere in commercio i nostri integratori, li sottoponiamo a test chimico-fisici con le tecnologie più avanzate presso laboratori certificati ISO e GMP, in modo da garantirti i migliori standard di qualità e sicurezza.

L’importanza dell'etichetta negli integratori alimentari

Ma come valutare la qualità di un integratore alimentare dall’etichetta?

Ebbene, l'etichetta è una sorta di carta d’identità che mostra preziose informazioni sul contenuto e i valori nutrizionali, che ci permettono di comprendere come le sostanze presenti integrino la dieta. Vediamo quali sono le voci che devono essere presenti sull'etichetta prendendo come esempio il nostro multivitaminico V / Essential Donna 20+:

etichetta integratore alimentare V / Essential Donna 20+ VitaVi
  • l’immagine o il logo,
  • la classificazione o denominazione di vendita, per offrire già al primo impatto una panoramica degli elementi caratterizzanti l’integratore specifico, con la dicitura “con” “con estratti di” o “a base di”,
  • benefici, si tratta di “claim”, indicazioni sulla salute o sull’effetto di un determinato nutriente, regolamentate da normative e linee guida specifiche a livello nazionale e comunitario,
  • la data di scadenza, oppure il termine minimo di conservazione (TMC), cioè la dicitura "da consumarsi preferibilmente entro",
  • l’elenco degli ingredienti, fondamentale per capire se il prodotto contiene le sostanze che si desidera integrare e utile anche per verificare la presenza di allergeni. Gli ingredienti sono indicati in ordine di quantità decrescente, compresi gli additivi (come i coloranti) e i coadiuvanti tecnologici,
  • la tabella con le informazioni sui contenuti medi delle sostanze presenti all’interno della formulazione: quantità per dose giornaliera e valori nutritivi di riferimento,
  • la dose e modalità d’uso, per una corretta assunzione dell’integratore,
  • le avvertenze. In particolare si ricorda che l’integratore non è da intendersi come sostituto di una dieta sana e che va tenuto fuori dalla portata dei bambini,
  • le modalità di conservazione consigliate: un luogo fresco consente di mantenere meglio il prodotto, poiché il freddo rallenta o impedisce la diffusione di batteri,
  • i simboli specifici del prodotto: facoltative per il produttore (senza glutine, senza lattosio, adatto ai vegani…),
  • le specifiche inerenti il corretto smaltimento della confezione,
  • gli indirizzi del produttore e confezionatore con la rispettiva ragione sociale.

Come leggere la tabella degli ingredienti?

Considerata la natura complementare degli integratori, essi non riportano una dichiarazione nutrizionale come nel caso degli alimenti, bensì una tabella con il contenuto medio degli ingredienti, espressi in rapporto al dosaggio consigliato e alla copertura del fabbisogno quotidiano in percentuale.

La tabella degli ingredienti fornisce al consumatore informazioni fondamentali: la quantità di ingredienti e nutrienti per dose giornaliera raccomandata e secondo il valore nutritivo di riferimento per adulto, il cosiddetto VNR, cioè la quantità di vitamine e sali minerali che una persona dovrebbe assumere per soddisfare il fabbisogno minimo giornaliero.

Le etichette degli integratori alimentari sono un ottimo punto di partenza per capire la qualità degli ingredienti registrati e, maggiori sono le indicazioni, migliore sarà il giudizio inerente uno specifico alimento.

Additivi e capsule

Come potrai notare, oltre ai principi attivi gli integratori alimentari contengono i cosiddetti additivi (coloranti, agenti di carica, acidificanti, ecc.),che permettono di mantenere integre formulazione, peculiarità chimico-fisiche e consistenza degli integratori.

Sono proprio gli additivi, ad esempio, che rendono le compresse effervescenti dissolvibili appena entrano in contatto con l’acqua.

Queste sostanze vengono indicate sull’etichetta con la qualificazione chimica seguita dal nome esteso (es. complessi rameici delle clorofille) oppure con un codice composto dalla lettera "E" e dei numeri.

Naturalmente gli additivi sono sicuri, studiati e documentati, e il loro impiego è autorizzato a livello internazionale, perciò non preoccuparti se noti qualcuna di queste sostanze all’interno del tuo integratore.

Quali additivi utilizza VitaVi?

Prendendo nuovamente i nostri integratori come esempio, vediamo i 3 tipi di additivi che potrai trovare nel tuo integratore VitaVi:

  • Una capsula in idrossipropilmetilcellulosa: una particolare cellulosa del tutto insapore ottenuta da fibre vegetali. È la principale sostanza usata per produrre capsule vegetali vuote,
  • I complessi rameici delle clorofille, coloranti naturali in quanto originati dalla clorofilla. Sono proprio loro che conferiscono il colore verde oliva ai nostri integratori,
  • Le maltodestrine: zuccheri naturali presenti negli amidi vegetali che fungono da agenti di carica. Vantano un sapore neutro e, grazie al basso contenuto salino, sono facilmente digeribili e assimilabili anche in caso di deficienza enzimatica. Le maltodestrine permettono ai principi attivi di avere tempi differenti di svuotamento gastrico e assorbimento.

Quali ingredienti usa VitaVi?

Da sempre ci impegniamo per offrirti integratori alimentari naturali che supportino il tuo organismo in maniera trasversale e continuativa, grazie ai migliori principi attivi, testati scientificamente e sicuri. Qualche esempio? Il magnesio chelato Albion Minerals®, il magnesio a più alta assorbibilità, e lo zafferano affron®, estratto a basse temperature senza uso di ingredienti chimici, per mantenere intatte le sue proprietà.

Inoltre, per noi la trasparenza è essenziale: sul nostro sito potrai tracciare ogni ingrediente presente in uno o più degli integratori VitaVi dove troverai informazioni specifiche riguardo le loro caratteristiche e i loro benefici.

Abbiamo riversato tutta la nostra passione e dedizione in questo progetto e vogliamo permetterti di fare una scelta consapevole quando deciderai di provare i nostri integratori. Per noi il benessere non dovrebbe essere un privilegio per pochi, né avere segreti.

Se ti stai chiedendo quando prendere gli integratori, o quale sarà il più adatto a te, niente panico. Grazie al nostro questionario non avrai bisogno di trascorrere ore e ore su internet alla ricerca del prodotto che risponda alle tue esigenze. Pensiamo a tutto noi! Ti basterà rispondere a qualche breve domanda e in pochissimo tempo potrai scoprire l’integratore VitaVi perfetto per te.

Non vediamo l’ora di iniziare un nuovo percorso insieme! Inoltre, non dimenticare di seguirci su Instagram per non perderti consigli preziosi e tutte le novità in arrivo.


Potrebbero Interessarti:

vitamine essenziali per la pelle
Integratori
Quali sono le vitamine essenziali per la pelle?
Pubblicato il: 20/9/2021
Emma Moscan
Emma Moscan
3 min.
vitamine per il cervello
Integratori
Fai il pieno di vitamine per il cervello!
Pubblicato il: 16/9/2021
Emma Moscan
Emma Moscan
4 min.
Esposizione al sole e vitamina D
Integratori
Vitamina D ed esposizione al sole: ecco come funziona
Modificato il: 8/9/2021
Emma Moscan
Emma Moscan
3 min.

Prova i nostri integratori

Barattolo V / Essential Donna 20+
Scopri
Multivitaminico
V / Essential Uomo 20+
Scopri
Multivitaminico
V / Essential Donna 45+
Scopri
Multivitaminico
V / Essential Uomo 45+
Scopri
Multivitaminico
torna su